Consulenti, ecco come il coronavirus può impattare sul vostro portafoglio

A
A
A
di Redazione 30 Gennaio 2020 | 11:04

Il preoccupante caso mediatico del coronavirus ha generato riflessioni di potenziale impatto su più fronti. In funzione di un pubblico di lettori da sempre concentrati nel mondo dell’advisory, proviamo a fare il punto su quello che potrebbe essere l’impatto di questo elemento sul portafoglio; per capire “l’influenza” sui mercati finanziari ci affidiamo alle riflessioni di Kiran Nandra, Senior Product Specialist di Pictet Asset Management.Qui di seguito vi riportiamo un estratto della sua ultima view pubblicata sul portale istituzionale della società.

“Il nostro punto di vista finale è che la situazione è prevista in peggioramento sul fronte epidemico, ma che l’impatto dell’epidemia sarà transitorio e, analogamente all’epidemia di SARS del 2003, potrebbe offrire un’opportunità di acquisto poiché la narrativa sui consumatori asiatici nel lungo termine rimane intatta, offrendo agli investitori un forte mix di opportunità strutturali con recuperi ciclici. In caso di forti vendite nel breve termine su titoli specifici, le considereremo come opportunità di acquisto, che verranno comunque rigorosamente valutate sulla base della nostra filosofia di investimento (riteniamo che un’azienda debba essere valutata sulla sua capacità di generare flussi di cassa robusti e sostenibili indipendentemente dagli utili, che possono essere manipolati).

Indipendentemente da ciò, prima di arrivare a individuare vere opportunità di acquisto, dobbiamo arrivare al punto in cui c’è una stabilizzazione nei casi della malattia. Infatti, se prendiamo a confronto la SARS del 2003, gli indici hanno toccato il fondo quando il numero di nuovi casi si è stabilizzato.

Dato che ci troviamo nelle fasi iniziali e ancora regna l’incertezza, riteniamo ci sia ancora del tempo per assistere ad una stabilizzazione e cogliere le opportunità sul mercato. Tuttavia, stiamo seguendo da vicino la situazione. Prevediamo che il settore della salute sia, ovviamente, il principale beneficiario, ma anche settori più difensivi come i servizi di pubblica utilità o l’energia dovrebbero trarre vantaggio della situazione. Dall’altro lato, i settori messi a dura prova dovrebbero probabilmente essere correlati ai consumi / viaggi.

Non abbiamo apportato modifiche di posizionamento ai portafogli, ma continuiamo a vigilare sull’evoluzione della situazione”.

Per leggere la view completa, per rimanere sempre aggiornati sugli ultimi trend dei mercati e per avere utili spunti per monitorare al meglio il portafoglio dei vostri clienti andate sul sito di Pictet AM (clicca qui).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, se il cliente si informa sui social network

Fondi di investimento, nuova strategia tematica per Pictet

Consulenti, come abbattere il rischio di portafoglio

NEWSLETTER
Iscriviti
X