Molesini (Fideuram), carica a Venezia nel nome della cultura

A
A
A
Avatar di Redazione 26 Maggio 2020 | 10:39

Il Consiglio di Presidenza della Fondazione Querini Stampalia di Venezia, tra le più antiche fondazioni culturali in Italia, ha nominato Presidente Paolo Molesini, che succede a Marino Cortese, da poco scomparso.

Paolo Molesini è dal febbraio 2020 Presidente di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking, dopo esserne stato Amministratore Delegato e Direttore Generale dal 2015 al 2019. Con queste parole ha accolto la nomina: “Accetto con profondo orgoglio un ruolo così prestigioso, che conferma il mio legame personale con la città e con una delle sue istituzioni più rappresentative. La Fondazione Querini Stampalia – con le sue competenze e la passione con cui partecipa allo sviluppo culturale di Venezia – costituisce uno degli stimoli indispensabili per la crescita della nostra città. Con vivo entusiasmo, dedicherò i miei sforzi alla valorizzazione della Biblioteca, del Museo, alla promozione dell’architettura contemporanea e delle numerose iniziative in grado di rendere Venezia, ancora di più, un luogo d’incontro, di scoperta e di studio”.

Paolo Molesini, milanese d’adozione, è cresciuto a Venezia, città a cui è molto legato e dove ha frequentato gli studi, laureandosi in Economia Aziendale a Ca’ Foscari. Nel 2018 ha ricevuto il premio Alumnus alla Carriera dall’Associazione Ca’ Foscari Alumni. In città conserva affetti e amicizie; è fratello dello scrittore e poeta Andrea Molesini (vincitore del premio Campiello nel 2011) e la madre Lida era figlia di Nicolò Spada, fondatore della CIGA – Compagnia Italiana dei Grandi Alberghi, fra gli iniziatori del moderno turismo balneare al Lido. Giovanni Castellani, vicepresidente della Fondazione Querini Stampalia, così dichiara: “Sono particolarmente grato al dott. Molesini, veneziano e cafoscarino, per aver accettato, all’apice di una prestigiosa carriera, la presidenza dell’Istituzione che ha frequentato da studente. Sono sicuro che sotto la sua guida la Fondazione raggiungerà nuovi traguardi nella promozione della cultura sia in città che a livello nazionale e internazionale”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche reti, potenze a confronto numero per numero

Raccolta, Fideuram Ispb in testa a luglio. Fineco regna nel gestito

Banche reti, chi è già in pista con i Pir alternativi

Risparmio gestito, Eurizon e Fideuram vanno in fuga

Fideuram Ispb, dove investono I clienti

Truffa Conte, la voce dei nostri lettori e quella di Bluerating

Il truffatore di Conte? Un ex Fideuram

Fideuram, Corcos e i lavori in corso per il private di Ubi

Fideuram, l’utile si restringe. Bene la raccolta

Intesa, Fideuram e Eurizon in frenata

Pro capite, a maggio i migliori cf sono di Fideuram

Raccolta: Fideuram mette tutti in fila

Sanpaolo Invest e quei consulenti che non servono più

Fideuram e Sanpaolo Invest, poker di reclutamenti a maggio

Pir, dal cf al risparmiatore: il pensiero di Corcos e Doris

Reti e consulenti, dopo la fase 1 è arrivato il momento delle pagelle

Consulenti: tutti i bonus dei big, rete per rete

Top 10 Bluerating: Fideuram regina degli attaccanti dell’area Euro

Raccolta: Fineco è super, Mediolanum la tallona

Fondi, la riscossa di aprile. Intesa torna a mostrare i muscoli

Investimenti, 6 strategie dei big delle reti a confronto

Terremoto in Fideuram

Fideuram, tutti i reclutamenti da inizio anno

Risparmio gestito, trimestre impossibile a causa del Covid-19: Poste, Pictet e Ubs paladini della resistenza

Fideuram Ispb: exploit dell’amministrato, la trimestrale ringrazia

Consulenti, ecco i fondi delle reti che possono aiutare l’Italia

Il Coronavirus pesa su Intesa

Top 10 Bluerating: Fideuram in cima al capitale garantito

Fideuram, due segreti dietro l’utile

Fideuram, gli incentivi ai consulenti

Coronavirus, le misure di Fideuram per proteggere i consulenti

Fideuram Ispb, vicini a chi ha più bisogno

Raccolta, guizzi di Fideuram e Banca Mediolanum a febbraio

NEWSLETTER
Iscriviti
X