Brasile, rubati 2 dipinti di Picasso

A
A
A

Secondo quanto riferito da alcuni funzionari, con un’azione degna di un commando vero e proprio, alcuni banditi armati hanno rubato due dipinti di Pablo Picasso e due opere di artisti brasiliani dalla pinacoteca, Estacion di San Paolo.

Stefano Porrone di Stefano Porrone13 giugno 2008 | 14:10

Si tratta del secondo furto d’arte di un certo valore in sei mesi nella città brasiliana.

I tre ladri sono entrati nel museo in pieno giorno e hanno minacciato le guardie, andandosene con le due opere di Picasso, “Il pittore e la modella” del 1963 e “Minotauro, bevitore e fanciulle” del 1933, secondo quanto spiegato dal segretariato alla cultura. Sono spariti anche “Coppia” dell’artista brasiliano Lasar Segall (1891-1957) e “Donne alla finestra” di Emiliano Di Cavalcanti (1897-1976).

I lavori, appartenenti alla Fondazione Jose e Paulina Nemirovsky, sono valutati in totale 613.000 dollari.
Sempre del celebre artista Spagnolo, a dicembre del 2007 era stato rubato “Ritratto di Suzanne Bloch” dal Museo d’Arte di San Paolo, insieme al dipinto di Candido Portinari “Il lavoratore di caffè” per un valore complessivo di 55 milioni di dollari. La polizia più tardi li aveva recuperati e aveva arrestato i ladri.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Gli artisti preferiti dalle star

Picasso nel privato: all'asta la collezione dell'amica del pittore, Lucia Bosé

Ti può anche interessare

Oggi su BLUERATING NEWS: Allianz fa toc toc, Cesare Ponti all’attacco

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Savona (Consob): Viva la consulenza “indipendente”

Durante la relazione dell’Ocf, il presidente dell’authority che vigila sui mercati finanziari ge ...

Mei corre per Banca Carige

Il rappresentante Anasf in Enasarco nella lista Mincione per il nuovo cda della banca ...