BBVA, cresce in Italia ma senza Mps

A
A
A
di Redazione 9 Novembre 2021 | 12:08

BBVA vuole cresce in Europa, specialmente in Italia, ma non è interessato a Mps. A dichiararlo è lo stesso Ceo della banca spagnola che in un’intervista al Il Sole 24 Ore. Onur Gench ha infatti affermato: “L’Italia e’ un grande e cruciale mercato europeo che sta subendo una profonda trasformazione. I comportamenti dei clienti nei confronti dell’ecommerce, l’appetito per il mobile banking e i pagamenti con carta che stanno crescendo a due cifre (10-15%) negli ultimi anni sono fattori che offrono ampie opportunita’ di crescita”. Su Mps, poi, netto: “Il nostro progetto si basa su una crescita organica e il nostro approccio nel Paese è al 100% digitale”.

Non sono in vista neppure operazioni cross border: “La situazione attuale puo’ spingere il sistema finanziario a movimenti di consolidamento, soprattutto a livello domestico tra le entita’ di medie e piccole dimensioni, come abbiamo gia’ visto in Spagna. Tuttavia, l’assenza di una vera unione bancaria e la mancanza di una significativa creazione di valore attraverso delle sinergie ci fanno credere che operazioni transfrontaliere siano poco probabili”, ha detto Genc, sottolineando che, per quanto riguarda la Bce, “non sentiamo affatto la pressione. Siamo concentrati su una crescita remunerativa”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

BBVA, arriva il conto dinamico e interamente digitale

Generali, fumata nera con Bbva

Generali, corsa a tre su Bbva

NEWSLETTER
Iscriviti
X