Promotori Finanziari – Mal di gestito: ecco i colpevoli

A
A
A
di Redazione 5 Gennaio 2009 | 08:08
E’ inutile negarlo: l’industria del risparmio gestito sta attraversando un momento di difficoltà non solo in Italia ma in tutta Europa. Chi credeva che solo nello stivale si vivesse una situazione drammatica si sta ricredendo.

La raccolta totale del risparmio gestito del vecchio continente nel 2008 è stata infatti profondamente negativa e solo 7 dei 21 paesi monitorati dall’associazione Efama, che riunisce le “Assogestioni” europee, segnano un saldo positivo.

In ogni caso l’Italia si aggiudica il non invidiabile primato di peggior paese contribuendo in larga parte alla brusca frenata dell’industria europea.

Tra le reti che hanno pagato maggiormente la crisi sul fronte gestito si posizionano ai primi posti nel contro-podio Banca Fideuram, Finecobank, e Allianz Bank Financial Advisors. Mentre l’istituto guidato da Alessandro Foti (nella foto) è costretto a subire deflussi per 2,56 miliardi di euro, Fideuram segna addirittura un rosso da 3,98 miliardi. Poco meglio, o meno peggio, Allianz con -1,2 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bonus ai consulenti, i magnifici 10 di Fineco

Fineco sfiora i 6 miliardi

Consulenti Fineco, quanti clienti in condivisione

NEWSLETTER
Iscriviti
X