Certificati – MINI Future su indici ed azioni

A
A
A

In negoziazione a partire da oggi sul Sedex, i nuovi MINI Futures Certificates di ABN Amro su indici ed azioni. Tra gli indici troviamo l’S&P 500 e l’indice Russian Depository, mentre tra le azioni, sempre presenti i titoli di BPM, Banco Popolare, Tenaris ed Intesa Sanpaolo.

Avatar di Fabio Coco27 agosto 2009 | 12:30

Disponibili a partire da oggi sul Sedex, segmento Leverage Certificates, 4 Mini Futures Certificates di ABN Amro sulle azioni Banca Popolare Milano, Banco Popolare, Tenaris ed Intesa Sanpaolo e 2 sugli indici S&P500 e Russian Depository. Tutti gli strumenti hanno scadenza il 14 gennaio 2019.

Mini Futures Certificates su indici:

Isin NL0009057223, sottostante S&P 500, strike 850 barriera 876
Isin NL0009057231, sottostante Russian Depository, strike 900, barriera 990

MINI Futures Certificates su azioni:

Isin NL0009057322, sottostante Banca Popolare di Milano, strike 3,7, barriera 3,96
Isin NL0009057363, Banco Popolare, strike 4,8, barriera 5,14
Isin NL0009057587, sottostante Tenaris, strike 9, barriera 9,63
Isin NL0009057488, sottostante Intesa Sanpaolo, strike 3,5, barriera 3,32 (l’unico di tipo bear)

I MINI Future sono strumenti d’investimento che consentono di puntare sul rialzo (nella versione MINI Long ) o sul ribasso (MINI Short) degli indici e delle azioni sottostanti, sfruttando l’effetto moltiplicatore della leva finanziaria. Un MINI Long Certificate replica infatti una posizione di acquisto, mentre un MINI Short Certificate riproduce una posizione di vendita. Il prezzo è determinato dal valore del sottostante, senza essere influenzato dalla volatilità o dalla erosione temporale.

L’effetto leva si produce perché i MINI Future sono acquistabili con il pagamento solo di un premio, cioè di un ammontare equivalente ad una parte soltanto del valore del relativo sottostante. Sulla restante parte vengono praticati interessi (il cosiddetto costo della provvista), caricati giornalmente sul current strike. Gli interessi hanno quindi un impatto sul prezzo del MINI Future solo relativamente ai giorni della sua effettiva detenzione, con conseguente maggior vantaggio per chi li detiene e in generale una maggiore trasparenza. E’ importante ricordare che i MINI Future, per la presenza dell’effetto leva che li caratterizza, sono riservati a risparmiatori che abbiano una forte propensione al rischio e siano in grado di monitorare costantemente i mercati, oppure ad investitori con una buona cultura finanziaria, capaci di costruire, con l’effetto leva, delle strategie di copertura.

Grazie a un meccanismo di stop loss che li fa estinguere anticipatamente se il livello di stop loss viene raggiunto od oltrepassato dal livello del sottostante, nessun margine di garanzia è richiesto ed il rischio è, quindi, limitato al capitale inizialmente investito.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Assiteca Sim e Abn Amro Life, stretta di mano nelle polizze

Classifiche Bluerating: Abn Amro in testa tra i diversificati aggressivi

ABN Amro applica la blockchain al settore della logistica

Abn Amro: secondo trimestre in calo

ABN Amro usa WhatsApp per i pagamenti digitali

Abn Amro fa il suo ritorno sul listino

Abn Amro ritorna in borsa dal 20 novembre

Abn Amro torna in Borsa, ipo entro l’anno

Abn Amro, utile da record. E si guarda all’ipo

Australia, 13 comuni battono Abn Amro e S&P

Etf – Un’occasione d’oro

Fazio si difende: “ho agito nel rispetto delle regole”

Certificati – 22 nuovi MINI per RBS

Etf – Il Sud-Est europeo

Certificati – 29 MINI Future per ABN Amro

Etf – Dieci metalli in salita

Certificati – Express sull'indice di blue chip europeo

Certificati – Express su un paniere italiano

Banche – Abn Amro, perdita netta per 2,65 miliardi

Certificati – MINI Future Long sull'indice FTSE Mib

Certificati – I più scambiati a giugno

Etf – Africa contro Asia

Certificati – 21 MINI Futures su azioni e indici per ABN Amro

Certificati – I più scambiati a maggio per controvalore

Fondi comuni – RBS, pronto il fondo sul Trader Vic Index

Il Trader Vic Index: inflazione US, dollaro debole e rialzo delle commodities

Certificati – Benchmark sull'oro, +9,6% lo year to date

Certificati – Quattro medaglie per ABN Amro

Banche – Temasek perde sul titolo di Barclays

Certificati – I vincitori degli Italian Certificate Awards 2009

Pil Ocse, mai così in basso dal 1960

Etf – Il paniere di Jim Rogers sulle commodities

Certificati – Nuovi MINI in negoziazione sul SeDex

Ti può anche interessare

JP Morgan: un nuovo big degli Etf

Secondo quanto racconta l’inserto FTfm del Financial Times, il gruppo J.P. Morgan punta a diventa ...

Certificati, Société Générale a tutto Ftse mib

L'istituto ha arricchito la gamma di certificati Corridor disponibili su Borsa Italiana quotando 51 ...

Invesco potenzia gli Etf con Rossetti

Rossetti vanta oltre vent’anni di esperienza nell’industria del risparmio gestito, sia a livello ...