Etf – Esporsi su energia e materie prime

A
A
A
di Redazione 16 Settembre 2009 | 07:40
L’EasyETF S&P GSCI Ultra-Light Energy consente di esporsi sul comparto delle commodities: dal settore energetico (peso massimo del 25%) al crude oil, dal rame al grano, si tratta di uno strumento utile per diversificare il portafoglio.

L‘EasyETF S&P GSCI Ultra-Light Energy è uno strumento che si pone l’obiettivo di replicare la performance dell’indice S&P GSCI Ultra Light Energy Total Return, che a sua volta offre accesso al mercato mondiale delle materie prime. Il sottostante è esposto in forma limitata al settore dell’energia, che può raggiungere un massimo del 25 per cento. All’interno dell’indice di riferimento, al 28 agosto scorso, il peso maggiore era ricoperto dal petrolio nella versione “crude” (12,89%), seguito a ruota dal rame (9,43%) e dal grano (8,33%). L’etf replica l’S&P GSCI Ultra Light Energy ricorrendo all’utilizzo di strumenti derivati sull’indice o sulle singole materie prime, senza l’uso di leva finanziaria.

Lo strumento si presta alla diversificazione del portafoglio nel comparto delle materie prime, che tra l’altro risulta poco correlato con il mercato obbligazionario e con l’azionario. Va poi ricordato che le materie prime tendono a muoversi al rialzo anticipando la ripresa economica e proprio perché gli operatori ritengono che la ripartenza possa arrivare al più tardi nel secondo trimestre del 2010, investire in questo comparto adesso potrebbe rivelarsi una scelta ideale.  

I rischi connessi all’investimento nell’EasyETF S&P GSCI Ultra-Light Energy vanno messi in relazione con l’alta volatilità dell’indice sottostante e con il rischio di cambio. Quest’ultimo è determinato dal fatto che le materie prime sono quotate generalmente in dollari e in qualche caso in sterline. In genere i prezzi delle materie prime tendono a muoversi al rialzo ogni volta che il dollaro si indebolisce sul mercato delle valute. Sui prezzi del comparto incide poi l’entità della domanda di materie prime dei diversi paesi.

L’articolo è tratto da Market Scoop, la newsletter bisettimanale dedicata ai consulenti finanziari.
Se vuoi ricevere gratis Market Scoop per e-mail clicca qui o vai su www.prodottidiborsa.com

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X