Il Brasile fa felice anche Ubs

A
A
A
di Luca Spoldi 31 Marzo 2014 | 14:06
Il trend rialzista della borsa brasiliana di San Paolo (Bovespa) prosegue e consente ai prodotti che puntano su tale mercato di recuperare terreno e veder risalire il patrimonio

IL BRASILE PROVA A RINCONQUISTARE GLI INVESTITORI – Il Brasile prova a riconquistare il fascino perduto, almeno agli occhi degli investitori internazionali che scommettono sulla Bovespa, il mercato azionario di San Paolo. Se tra i fondi aperti di diritto italiano è “derby” tra Fonditalia Equity Brazil e Amundi Eureka Brasile 2016, tra gli Etf a primeggiare alla data del 27 marzo scorso è Ubs Etf Msci Brazil Ucitis Etf A dis, Etf irlandese gestito da Ubs Global Asset Management che con un rialzo del 4,91% ha riportato in positivo la variazione da inizio anno (+1,42%).

L’ETF BRASILIANO DI UBS VEDE RISALIRE IL PATRIMONIO Come per altri prodotti che investono in titoli azionari brasiliani il risultato sui 12 mesi resta tuttavia ancora negativo (-20,39%), mentre anche gli asset in gestione rimangono per il momento modesti, pari a poco meno di 6,9 milioni di euro, peraltro in crescita di circa il 10% rispetto al dato di fine febbraio (6,2 milioni). Di certo dopo sette settimane consecutive di recupero la borsa di San Paolo viene monitorata attentamente dagli investitori internazionali come possibile precursore di una più generalizzata ripresa dei mercati emergenti dopo diversi mesi di sofferenza.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf: al via il primo prodotto sul Bitcoin negli Usa

Etf, raccolta resiliente nonostante l’aumento della volatilità

Etf: Usa e azioni dominano nella raccolta globale

NEWSLETTER
Iscriviti
X