X-markets DB offre una ''double chance''

A
A
A
Avatar di Redazione 20 Giugno 2008 | 12:45
Parte oggi la negoziazione sul SeDeX del Double Chance Certificate su S&P MIB e del Double Chance Quanto Certificate su Nikkei 225 di X-markets Deutsche Bank per di sfruttare al meglio anche moderati rialzi dei prezzi dell’indice sottostante.
Il Double Chance Certificate su S&P MIB, che ha scadenza il 28 marzo 2012 e un valore massimo al 158%, permette di sfruttare al meglio anche moderati rialzi dei prezzi dell’indice sottostante, perché raddoppia la performance del sottostante fino ad un valore massimo predeterminato.
 
In caso poi alla scadenza gli indici siano scesi rispetto al livello fissato all’emissione, il certificato ha un rendimento pari a quello dell’indice stesso, e quindi non comporta rischi ulteriori rispetto al sottostante.
 
Nel caso specifico del Double Chance Quanto su Nikkey 225, che ha scadenza 20 maggio 2011 e un valore massimo al 146,5%, è inoltre prevista la protezione dal rischio cambio in quanto il certificato riflette sempre il livello del sottostante senza subirne la conversione al tasso di cambio.

In caso di scenario negativo, entrambi i certificati subiranno la stessa perdita del sottostante, senza alcuna protezione nè effetto leva.

  
Ha commentato Mauro Giangrande (vedi foto a sinistra), responsabile sales e marketing di X-markets, “Negli ultimi mesi i mercati azionari si sono rivelati piuttosto instabili e nell’attuale contesto turbolento, con movimenti laterali prolungati e prospettive di rendimento contenute. Il problema che si pone è dunque quello di massimizzare performance moderate senza incrementare i livelli di rischio. I nostri Double Chance rispondono proprio a questa esigenza. Possono essere interessanti, infatti, per gli investitori che vogliono massimizzare le performance dei sottostanti”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Deutsche Bank Fa, a caccia di esordienti in 18 atenei

Deutsche Bank, dalla parte del Grana Padano

Deutsche Bank dà il benservito a Trump

NEWSLETTER
Iscriviti
X