Certificati: IG Europe offre i primi Turbo al mondo su Bitcoin e Ethereum

A
A
A
di Redazione 4 Maggio 2022 | 10:53

IG Europe (IGE), la divisione europea di IG Group, fintech leader globale nell’innovazione del trading online attiva dal 1974, ha annunciato il lancio su Spectrum dei primi certificati Turbo al mondo su due criptovalute: Bitcoin e Ethereum.

I clienti di IG potranno ottenere un’esposizione alle criptovalute potendo contare sui vantaggi tipici dei prodotti quotati, ovvero contrattazioni in un ambiente regolamentato e trasparenza dei prezzi, fattori che consentono ai clienti un’esposizione pienamente consapevole.

IG è il primo ad offrire ai propri clienti la possibilità di investire su Bitcoin ed Ethereum tramite i certificati Turbo, offrendo così un accesso regolamentato a queste criptovalute. La nuova offerta rafforza quella esistente su diverse asset class che comprende azioni, indici, valute e materie prime. I nuovi certificati, disponibili su Spectrum per i trader in Germania, Francia, Italia, Svezia, Norvegia, Spagna e Paesi Bassi sono gli unici turbo ad essere accessibili agli scambi 24 ore su 24*.

“Per noi di IG, supportare i nostri clienti e offrire loro prodotti all’avanguardia è alla base di ciò che facciamo. Grazie alla nostra esperienza lunga quasi 50 anni nel trading, la nostra capacità di costruire una customer experience personalizzata e modellabile in base alle diverse esigenze di trading rappresenta sempre più un fattore chiave di differenziazione. Offrire l’accesso ai certificati turbo sulle criptovalute tramite Spectrum è un ulteriore passo in avanti per completare l’offerta della gamma di prodotti disponibili nell’universo dei certificati”, ha affermato Alessandro Capuano, Head of Product di IG Europe.

“Per la prima volta delle criptovalute sono disponibili tramite certificati Turbo. Con questo lancio, che ci permette di essere i primi a livello mondiale ad offrire ai nostri clienti l’esposizione su Bitcoin ed Ethereum tramite questa tipologia di strumenti, IG si riconferma leader di mercato, forte non solo della sua expertise consolidata, ma anche del suo costante impegno nell’innovare e arricchire la propria offerta, per garantire quanta più diversificazione ai propri clienti. Grazie ai nostri nuovi certificati su Bitcoin ed Ethereum siamo in grado di offrire ai nostri clienti un accesso sicuro e trasparente su questa nuova asset class, sempre più oggetto di interesse da parte dei trader” ha dichiarato Fabio De Cillis, Country Manager di IG Italia.

Per i trader che utilizzano i certificati turbo di IG sono previsti numerosi vantaggi, tra cui:

  • Andare long o short su tutti i sottostanti con tutti i vantaggi delle contrattazioni in un ambiente regolamentato;
  • Possibilità di stabilire sin dall’inizio la leva finanziaria più appropriata per il proprio trading;
  • Garanzia della protezione del capitale che, grazie al meccanismo di knock-out , che consente di limitare le perdite potenziali;
  • Zero commissioni su tutti gli ordini superiori a 100€
  • Cash-back con rimborsi fino a 1000€ mensili
  • La piattaforma di IG consente ai trader di inserire ordini direttamente dal grafico del mercato sottostante, una novità che offre ai clienti la possibilità di svolgere delle loro operazioni utilizzando informazioni fondamentali relative ad ogni specifico mercato.

I clienti di IG possono anche usufruire di un simulatore gratuito per testare le strategie di trading e scoprire come funziona il prodotto in un ambiente virtuale, senza che sia necessario richiedere un account live o investire del denaro.

Infine, lo scorso anno IG Europe ha iniziato a offrire una nuova funzione stop loss che consente ai clienti di scegliere un ulteriore meccanismo di protezione per chiudere automaticamente le esposizioni, oltre al knock-out già presente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Criptovalute, Bitcoin in calo: rischio default per El Salvador

Criptovalute, Bitcoin: mining sempre più difficile

Mercati, criptovalute: ecco in quali Paesi in Bitcoin ha corso legale

NEWSLETTER
Iscriviti
X