Premafin, Unipol esclude Ligresti da manleva e recesso

A
A
A
di Redazione 12 Giugno 2012 | 15:46
Lo comunica la compagnia confermando la determinazione a portare avanti il progetto di integrazione

Unipol escluderà dalla manleva e dal diritto di recesso i Ligresti per attenersi alle prescrizioni della Consob sull’esenzione dall’obbligo di opa su Premafin e su Fondiaria Sai. Lo comunica la compagnia bolognese nella risposta alla richiesta di chiarimenti da parte di Fonsai, Milano Assicurazioni e Premafin per il proseguimento dell’operazione di integrazione.

Secondo Unipol, l’impegno di manleva “può essere limitato – e comunque Ugf lo limiterà – nella sua portata ai soli consiglieri e sindaci che non rivestono anche, direttamente o indirettamente, la qualità di azionisti di Premafin, in conformità con quanto contenuto nel provvedimento Consob”.

Per quanto riguarda invece il recesso, Unipol garantisce che “il progetto di fusione escluderà esplicitamente la spettanza del diritto di recesso in favore degli azionisti di riferimento Premafin, così come definito nel provvedimento della Consob“.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

FonSai, le sgr presentano la lista per il rinnovo del board

FonSai, le svalutazioni mandano in rosso anche il 2012

FonSai, gli azionisti approvano l’azione di responsabilità contro i Ligresti

NEWSLETTER
Iscriviti
X