Africa e Medio Oriente fanno guadagnare Franklin Templeton

A
A
A

Franklin Templeton negli ultimi due anni è riuscito a segnare importati guadagni investendo in Africa e Medio Oriente, nonostante il permanere di un’elevata tensione geopolitica

Luca Spoldi di Luca Spoldi15 gennaio 2015 | 16:08

FRANKLIN GUADAGNA ANCHE IN MEDIO ORIENTE – L’Africa e il Medio Oriente restano sotto i riflettori per via delle continue tensioni geopolitiche che da anni sfociano in guerre e attentati, ma per alcuni gestori si stanno rivelando un terreno interessante in termini di ritorni sugli investimenti. E’ il caso di Franklin Mena A Dis $ Classe A, comparto di Franklin Templeton Investment Sicav che con un rialzo dello 0,7% segnato il 14 gennaio ha portato a +4,7% il guadagno da inizio anno e, cosa più importante, al 23,88% quello registrato negli ultimi 12 mesi.

UN BIENNIO DA INCORNICIARE – Merito di un anno, il 2014, che si è rivelato proficuo per il comparto (+23,34% il risultato), dopo che già il 2013 aveva visto un incremento del valore delle quote del 28,06%. Il trend positivo è partito dal 2012 (anno conclusosi con un rialzo del 6,46%), dopo la battuta d’arresto del 2011 (-12,47%). Al momento il comparto, il cui patrimonio ammontava a fine settembre a poco meno di 2,7 milioni di euro, è investito prevalentemente in titoli azionari a grande o media capitalizzazione del comparto finanziario e immobiliare, con circa un 10% di patrimonio mantenuto in liquidità.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Robeco: con il QT si accorcia il “miglio verde” delle società zombie Usa

Negli Usa sempre meno società producono una percentuale crescente del totale degli utili. ...

Generali, utile sopra le attese ma polizze in retromarcia

La compagnia triestina ha chiuso il semestre con profitti in crescita del 3,7% a 1,221 miliardi di e ...

Invesco: investitori obbligazionari, la normalizzazione è ancora lontana

L’indagine rivela come molti investitori ritengono che il prolungato periodo di calma post-crisi f ...