Aspesi, grazie all’unione con Columbia la nostra offerta è ancora più internazionale

A
A
A
Gianluca Baldini di Gianluca Baldini 16 Ottobre 2015 | 10:00
Nei nuovi uffici di Columbia Threadneedle, BLUERATING ha parlato con Alessandro Aspesi delle novità che hanno interessato l’azienda dopo la fusione con gli americani di Columbia.

A margine dell’evento con la stampa che Columbia Threadneedle ha tenuto nei suoi nuovi uffici di Cannon Street a Londra, BLUERATING ha sentito Alessandro Aspesi, il country head della società per l’Italia che ha spiegato cosa è cambiato dopo che a marzo Columbia e Threadneedle hanno deciso di unire ufficialmente i loro sforzi sotto lo stesso logo. “Loro cercavano un gruppo più focalizzato su alcune strategie e noi abbiamo aumentato il nostro respiro internazionale”, ha detto il manager.

In basso la videointervista:

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azioni e Treasury Usa, radiografia di un momento con l’ombra inflazione

Sprazzi di luce alla fine del tunnel: opportunità nell’high yield europeo

Investimenti, trovare l’alfa nel debito dei mercati emergenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X