Bpm sigla l’accordo con i sindacati sul personale

A
A
A
di Luca Spoldi 7 Dicembre 2012 | 09:57

Previsto un risparmio di costi attorno ai 70 milioni di euro a regime. In cambio l'istituto stabilizzerà i contratti a tempo determinato.


L'ANNUNCIO – Bpm ha annunciato ufficialmente stamane, in una nota, di aver firmato un accordo quadro con la delegazione di gruppo delle organizzazioni sindacali (Fabi, Fiba/Cisl, Fisac/Cgil, Sinfub, Ugl Credito, Uilca e Falcri) relativo al personale conseguente all’attuazione del piano industriale di gruppo 2012-2015 (che ha previsto 700 esuberi, n.d.r.).

GLI OBIETTIVI – In particolare “la procedura sindacale, avviata lo scorso 9 agosto, ha l’obiettivo, tra le altre cose, di raggiungere un contenimento strutturale del costo del lavoro stimato in 70 milioni di euro” spiega la nota, ricordando che “il raggiungimento degli obiettivi consentirà al gruppo Bipiemme di poter accogliere nuova occupazione giovanile, partendo dalla stabilizzazione degli attuali rapporti a tempo determinato”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti