New York confida nella Federal Reserve

A
A
A
di Luca Spoldi 10 Maggio 2013 | 20:59

In attesa degli esiti del G7 di Londra e di valutare quanto consistenti e prolungati si riveleranno gli stimoli monetari disposti dalla Fed per sostenere la ripresa economica, Wall Street torna a salire


AZIONARIO IN RIPRESA, ORO E PETROLIO LIMITANO I DANNI – Wall Street confida ancora nella Federal Reserve e riesce a guadagnare nuovamente terreno anche se ormai gli stimoli dalla stagione delle trimestrali vanno affievolendosi. A fine giornata il Dow Jones segna infatti +0,24%, l’S&P500 guadagna lo 0,43%, il Nasdaq sale dello 0,80% e le small cap del Russell 2000 chiudono a +0,92%. Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento sul decennale risalire all’1,90% (dall’1,81% di ieri) e quello sul trentennale al 3,10% (dal 3,01%), mentre l’oro pur risollevandosi dai minimi iniziali cala a 1444,30 dollari l’oncia (24,3 dollari di perdita), l’argento è fissato sui 23,73 dollari (18 centesimi sotto i livelli di ieri) e il petrolio scivola a 95,89 dollari al barile (0,50 dollari meno dell’ultimo fixing), peraltro anche in questo caso recuperando decisamente dai minimi della giornata.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti