Per Morgan Stanley la Svizzera resta il mercato azionario europeo più attraente

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Giugno 2013 | 11:35

Dopo la Svizzera sono la Gran Bretagna e la Germania i mercati più promettenti. Solo sedicesima l'Italia, su diciassette listini monitorati, con un calo di una posizione rispetto al mese scorso


I MIGLIORI LISTINI EUROPEI? SVIZZERA, GRAN BRETAGNA E GERMANIA – Secondo gli analisti quantitativi di Morgan Stanley, la Svizzera continua a giugno ad occupare la prima posizione tra i mercati europei nel modello di ripartizione degli investimenti azionari per paese per il decimo mese consecutivo, mentre il Regno Unito sale di tre posizioni raggiungendo la seconda posizione, grazie soprattutto “ad un miglioramento del risultato netto e della redditività”.La Germania si classifica al terzo posto, cedendo una posizione dal mese scorso, ma mantenendo il suo posto tra i primi 5 pesi per il 37esimo mese consecutivo. La Norvegia sale di 3 posizioni al quarto posto, mentre la Svezia si classifica quinta, in crescita di una posizione.

ITALIA SOLO SEDICESIMA SU DICIASSETTE MERCATI OSSERVATI – Tra i paesi che  hanno registrato le maggiori cadute nella classifica di questo mese, l’Austria è calata di 7 posizioni al decimo posto a causa di deboli indicatori del ciclo economico e degli utili e margini reddituali, mentre la Finlandia cede 4 posizioni scivolando al sesto posto a causa di una caduta in classifica in tutte le categorie del modello salvo che per gli indicatori congiunturali. Nel caso ve lo chiedeste, l’Italia secondo la classifica di Morgan Stanley è questo mese il sedicesimo miglior paese dove investire (su diciassette monitorati), in calo di una posizione rispetto al mese scorso quando si trovava al quindicesimo posto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti