Anima vale una scommessa dopo i nuovi accordi con Poste Italiane?

A
A
A
di Luca Spoldi 22 Dicembre 2017 | 11:00

Anima rinnova intese con Poste Italiane

Anima Holding in deciso rialzo a Piazza Affari, dove il titolo segna il 4% di guadagno a metà mattinata a 5,855 euro per azione (+12% circa rispetto a un anno fa) dopo che ieri il gruppo ha ufficializzato un nuovo accordo con Poste Italiane che sostituisce quello del novembre 2016 in base al quale Anima Holding avrebbe dovuto comprare BancoPosta Fondi Sgr e Poste salire fino al 24,9% di Anima Holding.

BancoPosta Fondi Sgr non passa di mano

La nuova intesa prevede invece che Anima compri unicamente il ramo d’azienda della Sgr che gestisce in delega circa 70 miliardi asset assicurativi per un corrispettivo di circa 120 milioni di euro che Anima finanzierà tramite indebitamento. In compenso Poste e Anima siglano un accordo distributivo della durata di 15 anni che garantisce ad Anima la gestione dei fondi retail di BancoPosta Fondi Sgr o delle sottostanti polizze unit.

Per analisti intesa ragionevole e positiva

Commentando la notizia oggi gli analisti danno un giudizio positivo, notando come se da un lato la gestione degli asset assicurativi ha margini molto modesti (trattandosi in pratica solo di portafogli di titoli di stato), l’accordo distributivo aumenti la visibilità della raccolta futura di Anima. Equita Sim, in particolare, giudica la nuova intesa “ragionevole” e tale da garantire circa 8 milioni di utile addizionale per Anima (il 4% degli utili 2018, con un incremento della leva finanziaria).

Meno vincoli per Poste, più visibilità per Anima

Per contro Poste Italiane (oggi in frazionale calo in borsa a Milano, a 6,355 euro per azione) ha ora meno vincoli rispetto all’ipotesi iniziale e anche la raccolta futura da Poste Italiane viene rivista dagli esperti di Equita Sim al ribasso (da 3 a 2 miliardi di euro all’anno). Stante la bassa probabilità che il precedente accordo venisse concretizzato, il compromesso trovato viene comunque giudicato positivamente dagli analisti e, pare, dal mercato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Anima Holding supera la trendline dicedente di medio termine

Anima Holding si lascia alle spalle il canale ribassista. I prossimi target tecnici

Fondi, Anima sfonda il muro del miliardo

NEWSLETTER
Iscriviti
X