Renault-Nissan-Mitsubischi puntano sulle nuove tecnologie della mobilità

A
A
A
di Luca Spoldi 8 Gennaio 2018 | 09:32

Renault-Nissan-Mitsubishi lanciano fondo venture

L’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi si preparerebbe ad annunciare il lancio di un fondo di venture capital da 200 milioni di dollari dedicato ad investimenti nelle tecnologie della mobilità. Il fondo dovrebbe essere annunciato domani dal Ceo di Renault, Carlos Ghosn, durante il salone delle tecnologie Ces 2018 in corso a Las Vegas.

L’obiettivo è fare acquisizioni high-tech

Secondo le anticipazioni fornite dall’agenzia Reuters, il fondo sarebbe finanziato per il 40% da Renault, per altrettanto da Nissan e per il restante 20% da Mitsubishi. Una fonte contattata dall’agenzia ha confermato l’indiscrezione spiegando che il fondo consentirà ai tre costruttori di promuovere acquisizioni più rapidamente dei propri concorrenti.

Ghosn punta a una maggiore integrazione

Il fondo costituisce inoltre un ulteriore passo verso una maggiore integrazione dei tre produttori: Renault al momento possiede una quota del 43,4% di Nissan, che a sua volta controlla Mitsubishi. Carlos Ghosn oltre che Ceo di Renault è presidente anche di Nissan e Mitsubishi e dall’alleanza si attende di ottenere sinergie per 10 miliardi di euro l’anno entro il 2022.

Diversi approcci all’innovazione nella mobilità

La maggior parte degli investimeneti già effettuati da Renault nel settore (dalla piattaforma di car-sharing Marcel a Jedlix, piuttosto che Karhoo) potrebbero essere girati al fondo. Nissan pur perseguendo l’ambizioso obiettivo di lanciare un’autovettura a guida completamente autonoma entro il 2022 per ora ha evitato di investire in startup, preferendo partnership con gruppi già affermati come lo sviluppatore di software DeNa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Perché rimaniamo sul treno in corsa (dei mercati azionari)

La strada verso la ripresa sarà più accidentata del previsto

Dopo i sorteggi Champions Juve poco mossa in borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X