CalcioinBorsa / Marcel Desailly nei guai con il fisco francese

A
A
A
di Ettore Mieli 19 Agosto 2014 | 12:33

La Svizzera ha deciso di concedere alla Francia assistenza amministrativa in ambito fiscale trasmettendo al fisco di Parigi documenti provenienti dall'Ubs

LE INDAGINI – L’ex difensore e centrocampista francese, ma di origini ghanesi, Marcel Desailly, è sospettato dalle autorità fiscali francesi di nascondere fondi in Svizzera. Le autorità elvetiche hanno deciso di concedere alla Francia assistenza amministrativa in ambito fiscale sul dossier. Lo riporta un comunicato diffuso a Berna. Come indica il Foglio federale (FF) di oggi, la Svizzera ha deciso di concedere alla Francia assistenza amministrativa in ambito fiscale trasmettendo al fisco di Parigi documenti provenienti dall'Ubs.

LE RAGIONI – L'AFC non precisa le ragioni della richiesta d'assistenza amministrativa francese. Può trattarsi di un caso di frode o evasione fiscale, ma anche semplicemente di una questione di doppia imposizione di reddito o patrimonio, in base al trattato in materia in vigore tra la Svizzera e la Francia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X