Cassa integrazione per il 70% delle imprese, Conte pensa a una riforma

A
A
A
di Luca Spoldi 15 Giugno 2020 | 20:18

Cassa integrazione da riformare

Il governo è pronto a riformare gli ammortizzatori sociali e la cassa integrazione, “che è uno strumento che si è rivelato farraginoso” e “oneroso”, spiega il premier Giuseppe Conte. Nel frattempo le ulteriori quattro settimane delle nove (su un totale di 18) previste dal Decreto Rilancio potranno essere utilizzate anche in anticipo, quindi in continuità rispetto alle precedenti.

Subito utilizzabili altre 4 settimane

Grazie al decreto, secondo Conte, le aziende ed i lavoratori che hanno esaurito le prime 14 settimane di Cassa integrazione ordinaria “potranno chiedere da subito le ulteriori quattro settimane” anziché tra settembre e ottobre come inizialmente previsto dal decreto Cura Italia ed evitare possibili “buchi” in una fase delicata come l’attuale.

Istat: oltre metà imprese soffre per la liquidità

Intanto però i numeri della fotografia fatta dall’Istat nel report sulla crisi economica che ha colpito il sistema produttivo italiano a seguito dell’emergenza Covid-19 restano drammatici. Oltre la metà delle imprese (51,5%, con un’occupazione pari al 37,8% del totale) prevede di non avere liquidità per far fronte alle spese che si presenteranno fino alla fine del 2020, mentre il 38,0% delle imprese (27,1% dell’occupazione) riferisce rischi operativi e di sostenibilità della propria attività.

Cassa integrazione utilizzata dal 70% delle imprese

Così la Cassa integrazione guadagni e il Fondo di integrazione salariale sono stati già utilizzati dal 70,2% delle aziende con almeno tre addetti, mentre lo smart working ha riguardato quasi un quarto dei lavoratori italiani e il rinvio delle assunzioni previste, la rimodulazione dei giorni di lavoro e la formazione aggiuntiva dei lavoratori hanno riguardato una percentuale di imprese compresa tra il 10% e il 13,5%. Segnali di una sofferenza profonda e diffusa per far fronte alla quale il tempo degli annunci è quasi esaurito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Saras sotto inchiesta per il petrolio dell’Isis: verso lo stato di crisi in attesa di un’Opa?

Cassa integrazione, sindacati e consulenti criticano l’Inps

La Von der Leyen presenta le sue scuse all’Italia: il Sure

NEWSLETTER
Iscriviti
X