Sirio apre 14 locali nelle stazioni di Milano e Torino

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Giugno 2020 | 13:39

Sirio apre a Milano Porta Garibaldi e Torino Porta Susa

Sirio, società attiva nella ristorazione commerciale ospedaliera, autostradale, aeroportuale e fast food (è tra l’altro franchisee del marchio Burger King), quotatasi poco più di un anno fa sull’Aim Italia dopo un collocamento a 9,5 euro per azione (rispetto ai 7,45 euro odierni) si mette in luce salendo del 2% dopo la notizia della vittoria per la gestione delle aree food delle stazioni di Milano Porta Garibaldi e Torino Porta Susa. Le stazioni sono di proprietà di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) che ne ha affidato la gestione commerciale a Centostazioni Retail Altagares al pari di quella delle stazioni di Padova, Roma Ostiense e Napoli Afragola.

In 10 anni attesi 140 milioni di euro di ricavi

Il contratto avrà durata decennale ed è relativo a 14 punti di vendita (11 a Milano Porta Garibaldi e 3 a Torino Porta Susa). A Milano Sirio porterà 8 brand all’interno della food-court (Alice Pizza, Paul, Tigellona, Rovagnati, Acai Sisters, Pizzeria Italiana Espressa e Burger King) e altri 4 in altri spazi interni alla stazione (Ammu, Casa Infante, Spacco e Paul le Cafe). A Torino apriranno Tigellona, Burger King e Sirio Cafè. Il closing dell’operazione è atteso per settembre 2020, contestualmente alla consegna dei locali.

Crisi Covid-19 sarà superata entro fine 2021

Milano Porta Garibaldi ha un flusso di passeggeri annuo di circa 30 milioni, Torino Porta Susa di circa 10 milioni. Nel complesso i ricavi sono attesi pari a circa 140 milioni complessivi nell’arco del contratto. La decisione di entrare nella ristorazione ferroviaria è uno dei punti cardini del nuovo business plan 2020 – 2022 di Sirio, che prevede la ripresa e lo sviluppo del business post-Covid19 e il ritorno a marginalità di inizi 2019 già dal 2021. I principali target 2022 prevedono tra gli altri ricavi totali in un range di 120-130 milioni, Ebitda margin intorno al 10%-11%, apertura di oltre 40 punti vendita (inclusi i 14 dell’accordo appena raggiunto).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Tesmec sugli scudi in scia all’appalto Rfi. I prossimi target del titolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X