Citigroup: l'uomo da 100 milioni vuole i suoi soldi

A
A
A
Avatar di Marco Mairate 27 Luglio 2009 | 14:10
Montano i contrasti tra un trader energetico e la banca statunitense.

Andrew Hall (57anni) numero uno della divisione trading energetica Phibro, chiede a gran voce il suo stipendio o meglio il suo tesoro visto che si trattano di 100 milioni di dollari.

Il trader di origini britanniche sta infatti chiedendo a gran voce i suoi 67 milioni di sterline di stipendio così come riportato da contratto. Hall, un chimico laureato all’Università di Oxford, guida Phibro da diversi anni: si tratta di un piccolo gruppo di trader specializzati in bene energetici che agiscono in totale segretezza da un avamposto nel Connecticut dove ha sede la Phibro.

Ora che però il capitale di Citi è per un terzo nella mani del Governo Usa, sarà difficile per la banca far digerire ad azionisti (Washington Compresa) uno stipendio che sembra più una vincita al Superenalotto.

Del resto Hall non molla, e secondo il WSJ, sarebbe pronto a lasciare l’incarico se gli accordi non verranno onorati. Un bel guaio visto che da sola Phibro lo scorso anno ha generato gran parte dei 667 milioni di dollari di ricavi delle attività di trading.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X