Rame al test del supporto statico

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 21 Maggio 2019 | 18:30

Prosegue la fase laterale delle quotazioni del rame, con i corsi che si confermano a ridosso dell’area di supporto posta a 6.000 dollari per tonnellata, in prossimità dei precedenti minimi di febbraio nonché 61,8% di ritracciamento di Fibonacci dell’onda rialzista in essere dai minimi di inizio anno. “Il mercato resta, pertanto, in fase neutrale lasciando comunque aperti spazi per potenziali rimbalzi correttivi in direzione di area 6.250”. Avvertono da Wings Partners Sim.

Questo movimento viene supportato oltre che dall’ingresso degli indicatori di momentum nell’area di ipervenduto, che necessitano di una ripresa dei prezzi per potersi allontanare dall’area di estremo, anche dall’importanza del livello di supporto suddetto. “Le attese – segnalano da Wings Partners – restano a favore della prosecuzione dei recuperi capaci di effettuare il pull-back ai livelli di supporto (ora resistenze) infranti”.

Gli Etc a Piazza Affari

Per sfruttare possibili rialzi del rame a Piazza Affari sono disponibili i seguenti Etc: Etfs Copper, Etfs Eur Daily Hedged Copper, Etfs 2x Daily Long Copper, Boost Copper 3x Leverage Daily, Etfs 3x Daily Long Copper.

Al ribasso, sempre a Piazza Affari, sul rame sono invece disponibili i seguenti Etc: l’Etfs 1x Daily Short Copper e l’Etfs 3x Daily Long Copper, quest’ultimo a leva tripla.       G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, petrolio: 100 dollari nel mirino

Mercati: il cotone continua a filare. Tutti gli Etc a Piazza Affari

Mercati: oro ancora in ascesa. I target e gli Etc a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X