Calano gli utili per Mps e Intesa

A
A
A
di Cosimo Baccaro 28 Agosto 2009 | 14:30
Per Mps la semestrale ha mostrato un calo degli utili rispetto all’anno scorso. Anche Intesa Sanpaolo chiude il semstre in utile, ma in calo rispetto al 2008. E su Intesa il Credit Agricole non cede.

Piazza Affari rinnova i massimi del 2009 spinta dai bancari. Il FTSE Mib guadagna oltre il punto e mezzo percentuale e sale oltre la quota dei 22000 punti.
Sono i bancari a spingere in alto il listino italiano. Intesa Sanpaolo guadagna più del 4% grazie ai risultati oltre le attese della propria semestrale. Anche Unicredit, Ubi e Mediobanca spuntano delle performance superiori al punto percentuale. Unica nota stonata è Banca Mps, che dopo l’uscita dei conti e la chiusura molto positiva di ieri sconta i timori dei traders su una eventuale sopravvalutazione del titolo, e oggi perde oltre il 3%.

Monte dei Paschi di Siena dunque non ha soddisfatto del tutto gli analisti
La semestrale ha mostrato sì un utile, ma il calo rispetto allo scorso anno è evidente. Nel primo semestre del 2009 l’utile netto è stato di 332,1 milioni di euro, mentre nello stesso periodo del 2008 l’utile netto fatto registrare era stato di 486,8 milioni. Il margine di gestione finanziaria e assicurativa è calato del 4,7%, attestandosi a 2,93 miliardi. Anche il margine d’interesse è sceso del 3,8%. In crescita invece la raccolta diretta, che sale del 6,2% rispetto all’anno precedente ed anche rispetto al trimestre precedente, attestandosi a circa 148 miliardi di euro.
Molti analisti non sono stati entusiasti dei conti di Mps, che sono risultati inferiori alle attese e perciò oggi il titolo a Piazza Affari subisce un drastico calo. Il gruppo ora si attende un miglioramento dei coefficienti patrimoniale dal lancio dei Tremonti Bond, previsto entro la fine del 2009 visto che Bankitalia ha già approvato l’operazione.

Oggi è stata la giornata di Intesa Sanpaolo
Come per la banca senese, anche Intesa ha chiuso il semestre in utile sebbene in calo rispetto all’anno precedente. L’utile netto fatto è registrare è stato di 1,58 miliardi di euro, mentre nel 2008 era stato di 3,1 miliardi. Comunque i risultati sono superiori alle attese degli analisti e perciò il titolo oggi vola in Borsa. Il gruppo Intesa inoltre annuncia il ritorno al dividendo per le azioni ordinarie.
Sempre riguardo a Intesa, [s]Credit Agricole[/s] tramite il suo direttore generale Pauget fa sapere che non intende uscire dal capitale di Intesa Sanpaolo. Per evitare la svalutazione della propria quota che sarebbe dell’ordine di 2 miliardi, Credit Agricole non molla la presa. Del resto l’Antitrust ha concesso alla banca francese un’ulteriore proroga spostando il termine al gennaio 2010 per aspettare l’entrata in vigore del nuovo Ias 39 sulle partecipazioni. Al momento sono bloccati i diritti di voto eccedenti il 2% nel capital e di Intesa, ma per la banca francese l’unico interesse è evitare la maxi-svalutazione. 

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche Börse (XETRA) 80,59 EUR -1,68%
American Express NYSE 33,33 USD 0,57%
Axa EURONEXT 15,79 EUR -1,44%
Azimut BORSA ITALIANA 7,95 EUR -0,38%
Banca Generali BORSA ITALIANA 6,93 EUR 1,54%
Bank of NY Mellon NYSE 28,73 USD -0,30%
Barclays LSE 368,90 GBp 1,63%
BlackRock NYSE 196,99 USD -1,11%
BNP EURONEXT 56,90 EUR -0,84%
BPM BORSA ITALIANA 5,39 EUR -3,84%
Citigroup Inc NYSE 4,83 USD 4,32%
Credit Agricole EURONEXT 13,06 EUR 3,65%
Credit Suisse Group SWISS MARKET EXCHANGE 54,00 CHF -0,83%
Deutsche Bank Deutsche Börse (XETRA) 47,87 EUR -2,11%
Dexia EURONEXT 6,14 EUR -7,76%
Fortis EURONEXT 3,16 EUR -1,68%
FT Inv. NYSE 92,43 USD -1,10%
Goldman Sachs NYSE 164,58 USD -0,83%
Henderson LSE 121,00 GBp -2,18%
HSBC Investments LSE 663,60 GBp -0,75%
ING EURONEXT 10,40 EUR -0,53%
IntesaSanpaolo BORSA ITALIANA 2,98 EUR 0,34%
Invesco NYSE 20,08 USD -0,30%
Janus Capital Group NYSE 12,62 USD -3,74%
Jp Morgan NYSE 42,67 USD -1,45%
Julius Baer SWISS MARKET EXCHANGE 53,30 CHF -0,37%
Legg Mason NYSE 28,59 USD -1,14%
Man Group LSE 268,90 GBp -1,25%
Mediobanca BORSA ITALIANA 9,68 EUR -0,72%
Mediolanum BORSA ITALIANA 4,39 EUR 1,21%
Morgan Stanley NYSE 29,56 USD 0,10%
Montepaschi Siena BORSA ITALIANA 1,53 EUR 1,12%
Natixis EURONEXT 3,43 EUR 6,93%
Nordea bank OMXNORDICEXCHANGE 74,90 SEK 1,35%
Raiffeisen wienerborse 37,60 EUR 2,70%
Schroders LSE 1087,00 GBp -0,91%
Skandia (Old Mutual) LSE 93,00 GBp -1,06%
State Street NYSE 52,52 USD -1,78%
Ubs SWISS MARKET EXCHANGE 18,83 CHF 2,17%
Unicredit BORSA ITALIANA 2,56 EUR -0,58%

Dati di chiusura del 28 agosto 2009, fonte Bluerating.com;

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X