Media, pubblicità in calo del 7% a luglio. Vola solo la radio

A
A
A
di Stefano Fossati 18 Settembre 2019 | 14:30

Secondo Nielsen la raccolta pubblicitaria di luglio è stata in calo del 7% (“-5,9% con Search&Social, che stimiamo siano stati flat”). Nei primi sette mesi dell’anno i mezzi tradizionali hanno fatto registrare un calo del in calo del 5,9% (Search&Social a +12%). Lo evidenziano gli analisti di Equita Sim.

A luglio continua il calo dei quotidiani a -10,6% (-10,3% nei primi 7 mesi) e peggiorano i magazine che scendono fino a -15%, in linea con i primi 7 mesi dell’anno. Nel mese di luglio leggermente positivo internet a +1% (+1,5% da inizio anno) e soprattutto la radio +8%.

La tv è in calo da inizio anno del 6,6% e nel mese di luglio ha fatto registrare una performance particolarmente debole a -10%, con Mediaset a -15% per l’effetto World Cup (-11% da inizio anno); anche La7 nel mese di luglio ha fatto registrare un rallentamento a -1% (+5,3% da inizio anno). Flat la Rai a +1% (-2% nei primi sette mesi) e male Sky a -9% (+2% nei primi sette mesi).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Unicredit e Mps, tra entusiasmi e ottimismi

Mercati, automotive: ecco su cosa puntare e cosa invece evitare

Mediobanca e Allianz in corsa per la rete di Deutsche Bank, la valutazione di Equita

NEWSLETTER
Iscriviti
X