Certificati, da Bnp Paribas una nuova serie di Step-Down Cash Collect su panieri di azioni

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 18 Febbraio 2020 | 16:45

BNP Paribas ha annunciato l’emissione di una nuova serie di certificate Step-Down Cash Collect su panieri di azioni con premio potenziale trimestrale compreso tra l’1,7% (6,8% p.a) e il 3,6% (14,4% p.a.), effetto Step-Down e durata triennale.

La nuova serie di Cash Collect consente di ottenere premi potenziali nelle date di valutazione trimestrali anche nel caso in cui le azioni sottostanti abbiano subito una perdita rispetto al valore iniziale, ma la quotazione della peggiore azione del paniere sia superiore o pari al livello barriera (70%). Grazie all’effetto Memoria qualora il premio non venga corrisposto in una delle suddette date, questo potrà comunque essere recuperato nelle date di valutazione successive. Inoltre, a partire dal sesto mese di vita, i Certi­ficate possono scadere anticipatamente rimborsando il valore nominale qualora, nelle date di valutazione trimestrali, il sottostante quoti a un valore pari o superiore al livello di rimborso anticipato. A differenza dei normali Cash Collect, questa emissione si caratterizza per l’effetto Step Down, che facilita la possibilità di rimborso anticipato abbassando la soglia di autocall. Questo livello è infatti pari al 100% del valore iniziale dal secondo al quinto trimestre e diminuisce poi del 10% ogni 12 mesi fino a raggiungere l’80% del valore iniziale.

Se invece il certificato arriva a scadenza, fissata al 6 febbraio 2023, sono possibili due diversi scenari: se il valore delle due azioni che compongono il paniere è pari o superiore al livello barriera, il Certificate rimborsa il valore nominale e paga il premio trimestrale, oltre agli eventuali premi non corrisposti in precedenza; se invece il valore di anche solo una delle azioni che compongono il paniere è inferiore al livello barriera, posto al 70% del valore iniziale, il Certificate paga un importo commisurato alla performance negativa del sottostante peggiore del paniere con eventuale perdita sul capitale investito.

Ad esempio, lo Step-down Cash Collect su Adidas e Kering paga un premio trimestrale del 2,50% (10,00% annuo) se, ad ogni data di valutazione intermedia, il valore di entrambe le azioni che compongono il paniere è maggiore o uguale al livello barriera (rispettivamente 203,315 euro e 401,52 euro) e proseguirà la sua vita fino alla data di valutazione successiva. Dal sesto mese, qualora sia Adidas sia Kering quotassero al di sopra del livello di rimborso anticipato nelle date di valutazione, il Certificate, oltre al pagamento del premio e agli eventuali premi non pagati precedentemente, rimborserà anticipatamente anche il valore nominale (100 € per Certificate). Alla scadenza, se il valore dei due titoli del paniere è uguale o superiore al livello barriera, il Certificate rimborsa il valore nominale (100 € per Certificate) e paga il premio trimestrale (2,50 euro), oltre agli eventuali premi non pagati precedentemente.

In particolare BNP Paribas ha lanciato otto Step-down Cash Collect su panieri di azioni di primarie società quotate, italiane e straniere: Assicurazioni Generali/Axa (ISIN: NL0014092041), Kering/Adidas (ISIN: NL0014092058), Michelin/Valeo (ISIN: NL0014092066), Enel/E.On (ISIN: NL0014092074), Société Generale/Unicredit (ISIN: NL0014092082), Fiat Chrysler Automobiles /Daimler (ISIN: NL0014092090), Intesa Sanpaolo/Fiat Chrysler Automobiles (ISIN: NL0014092108), Tenaris/STMicroelectronics (ISIN: NL0014092116).

Luca Comunian, Head of Marketing – Gobal Markets di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking, ha commentato: “Gli Step-Down Cash Collect su panieri fanno seguito alla precedente emissione su singole azioni, volta a soddisfare la richiesta da parte degli investitori di un richiamo anticipato anche nel caso in cui il sottostante perda terreno, in un momento in cui i mercati hanno corso molto. L’effetto Step-Down è stato studiato proprio per facilitare tale possibilità, attraverso un sistema che abbassa la soglia di richiamo anticipato con il trascorrere del tempo, senza però rinunciare al rendimento derivante dei premi periodici tipica dei Cash Collect”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, da Bnp Paribas AM un comparto sulle società impegnate nel ripristino e nella conservazione degli ecosistemi

Top 10 Bluerating: Bnp Paribas domina il capitale protetto

Certificati, da Bnp Paribas 14 nuovi Double Maxi Cash Collect

NEWSLETTER
Iscriviti
X