Colpo di reni per Coima Res a Piazza Affari. I prossimi obiettivi

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 24 Giugno 2020 | 17:00

Colpo di reni per Coima Res, tra i pochi titoli in evidenza oggi a Piazza Affari per performance positiva  in scia all’operazione con Ubi (vendita di alcuni asset e contemporaneo acquisto di un importante progetto di sviluppo, centrale ed efficiente per il mercato milanese).

Il quadro tecnico e i prossimi target di Coima Res

Coima Res sta beneficiando di un rimbalzo tecnico dopo la formazione di un doppio minimo a ridosso del supporto statico di medio termine posto in area 6 euro. Un movimento che ha spinto i corsi a incrociare al rialzo a quota 6,45 la media mobile a 50 sedute e a testare a 6,70 euro l’analoga media a 21 giorni.

Operativamente, al rialzo i prossimi target del titolo sono individuabili in prima battuta a quota 6,90, dove transita una trenline discedente di breve peirodo, poi a 7,15 e ancora in zona 7,50, dove è posto un’importante resistenza statica di medio termine. Stop loss da posizionare a quota 6,45.

Il dividend yield

Da rilevare, ultimo ma non certo per importanza, che al livello alttuale Coima Res vanta un rendimento del dividendo (dividend yield) pari al 6,10%.     G.R.

Il trend di Coima Res sul listino milanese, andamento di medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti