Falck Renewables, più produzione ma meno utili. Il board rivede la guidance 2020

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 19 Ottobre 2020 | 10:45

I dati a giugno 2020 di Falck Renewables mettono in luce un calo del 19% a 21 milioni dell’utile, mentre la capacità installata aumenta dell’11% a 1.096,3 MW e la produzione cresce del 24% a 1.464 GWh. Performance non riprodotte a livello di ricavi ed Ebitda, che salgono rispettivamente del 5,3% a 195 milioni e dell’1,3% a 106 milioni, mentre l’Ebit flette del 2% a 62,3 milioni. Andamento originato dalla riduzione della domanda e dei prezzi del mercato forward per gli effetti Covid-19, che oltretutto hanno portato il management a rivedere al ribasso la guidance per l’intero anno, con un Ebitda atteso tra 194-198 milioni e l’utile netto tra 34-36 milioni. Ecco di seguito l’analisi findamentale su Falck Renewabels di Market Insight.

        1. Modello di Business
        2. Ultimi Avvenimenti
        3. Conto Economico
        4. Breakdown Ricavi
        5. Stato Patrimoniale
        6. Ratio
        7. Outlook
        8. Borsa

Il modello di business di Falck Renewables

L’attività del gruppo Falck Renewables è concentrata nel settore della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili tramite impianti eolici, fotovoltaici, WtE e a biomasse, nella fornitura di servizi di gestione degli impianti per la produzione di energia rinnovabile e nello sviluppo e vendita di impianti anche a terzi. Offre consulenza tecnica per l’energia rinnovabile e nella gestione di asset di terzi fornendo servizi a clienti per una capacità installata complessiva di circa 2.800 MW.

Il gruppo, che a fine giugno 2020 presenta una capacita installata pari a 1.096 MW (1.086,3 MW a fine 2019), opera essenzialmente in Italia, Regno Unito, Stati Uniti, Spagna, Francia, Norvegia e Svezia.

Gli ultimi avvenimenti

A metà settembre Falck Renewables ha collocato il primo equity-linked green per 200 milioni con scadenza al 2025, che apre il mercato italiano equity-linked al green financing. I proventi netti saranno utilizzati per finanziare e/o rifinanziare, in tutto o in parte, asset di energia rinnovabile nuovi o esistenti con un conseguente notevole impatto ambientale.

Le obbligazioni saranno convertibili in azioni ordinarie subordinatamente all’approvazione da parte dell’assemblea straordinaria (convocata entro il 31 marzo 2021) di un aumento di capitale da riservare al servizio della conversione. Il prezzo di conversione sarà pari a 7,22 euro per ogni Azione Ordinaria, con un premio del 35% superiore al Reference Share Price di 5,35 euro, che è pari al prezzo di collocamento di un’Azione Ordinaria nel contesto del Concurrent Delta Placement.

Clicca qui per continuare a leggere l’analisi findamentale su Falck Renewabels di Market Insight.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azioni: per Beghelli opportunità dal business della sanificazione dell’aria

Mercati: Amplifon chiude il 2020 in calo, ma la ripresa è dietro l’angolo

Azioni Aim, Cy4Gate: la migliore matricola del 2020 cresce ancora

NEWSLETTER
Iscriviti
X