La crisi non tocca Mister Gates

A
A
A
di Eliana Pelucchi 5 Novembre 2010 | 12:00
E’ un periodo di crisi, ma non per tutti. Come rivela la rivista Forbes, i miliardari statunitensi hanno aumentato il proprio patrimonio…

…vedendo crescere le ricchezze personali dell’8% nel corso dell’ultimo anno. Lo scettro del più ricco, ancora una volta, spetta al fondatore di Microsoft, Bill Gates (nella foto). Come di consueto, il settimanale newyorkese ha stilato la classifica dei 400 miliardari statunitensi più ricchi. Complessivamente, è possibile notare che – rispetto all’anno precedente – nel 2010 ben 217 dei Paperon de Paperoni presenti in classifica hanno visto aumentare le proprie ricchezze. La crisi ha pesato sulle finanze di soli 84 miliardari: se il conto in banca di questi si è impoverito, però, la top-ten dei più ricchi ha guadagnato 24,9 miliardi di dollari in più del 2009. Per il diciassettesimo anno consecutivo, Bill Gates risulta il miliardario più ricco d’America. La fortuna personale del padre di Microsoft è stata stimata in 53 miliardi di dollari. Guardando il conto in banca, qualche sorriso può concederselo anche il guru della finanza Warren Buffett, che con 45 miliardi di dollari nel 2010 ha migliorato la propria situazione finanziare di 5 miliardi rispetto al 2009. Al terzo posto si trova l’amministratore delegato di Oracle, Larry Ellison, con 20 miliardi di dollari, mentre la quarta posizione (con 24 miliardi di dollari) spetta alla prima delle 42 donne presenti in classifica, Christy Walton, signora dei supermercati Walmart. In decima posizione, spicca Michael Bloomberg: la fortuna personale del sindaco di New York e importante Tycoon della comunicazione ammonta a 18 miliardi di dollari. La notizia più interessante è molto più in basso nella lista, dove il ceo di Facebook Mark Zuckerberg, nemmeno qualificato come miliardario lo scorso anno, è ora posizionato più in alto di Steve Jobs, popolare fondatore e ceo di Apple. E l’istituzione dell’azienda con la mela, fatto curioso, è avvenuta circa otto anni prima che Zuckerberg venisse alla luce. Mr Facebook – con i suoi 6,9 miliardi dollari – ha ricevuto una spinta lo scorso anno grazie ai 200 milioni di dollari entrati nelle casse del suo social network.

Trovi tutti gli approfondimenti
sul mondo della consulenza
su Advisor.
Tutti i mesi in edicola.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X