Risparmio gestito, Morgan Stanley “cauta” sui beni capitali

A
A
A
di Redazione 6 Settembre 2011 | 12:40
La casa d’affari boccia Siemens e Philips, causa anche il rallentamento della crescita

Morgan Stanley è “cauta” sul settore europeo dei beni capitali. Per la prima volta dal 2008, il giudizio scende infatti a “cautious”. La banca d’affari ritiene che i titoli industriali ciclici faranno peggio dell’interno mercato nei prossimi tre-sei mesi.

Secondo Morgan Stanley, sull’intero settore peseranno la riduzione delle stime sugli utili, il rallentamento della dinamica di crescita, i deboli indicatori macroeconomici e la normalizzazione dei margini. Tra i titoli, Morgan Stanley ha bocciato Siemens, da “overweight” a “equalweight”, e Philips, da “equalweight” a “underweight”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Classifiche Bluerating: Morgan Stanley IF in testa tra i fondi azionari globali (mercati emergenti e sviluppati) – large & mid cap

Banco Popolare, Morgan Stanley cambia il report delle polemiche

Rabitti (Morgan Stanley IM): “Global Brands, il fondo azionario anti-volatilità”

NEWSLETTER
Iscriviti
X