Commissione Ue lima stima su crescita

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 5 Maggio 2014 | 13:04
Per la Commissione Ue il rischio deflazione permane, così pure tensioni esterne lagate aalla crisi ucraina. Limate le stime sulla crescita del Pil di Eurolandia nel 2015 al +1,7%

UE, RISCHIO DEFLAZIONE PERMANE – Secondo le stime aggiornate stamane dalla Commissione Ue, la crescita di Eurlandia (Ue-18) continuerà ad essere minacciata dal rischio deflazione quest’anno e il prossimo, dato che i prezzi al consumo dovrebbero mediamente crescere dello 0,8% nel 2014 e dell’1,2% nel 2015, ben al di sotto del tetto del 2% indicato come desiderabile dalla Bce.

COMMISSIONE LIMA STIMA CRESCITA – Le previsioni sono state riviste al ribasso rispetto alle stime formulate ancora in febbraio dalla stessa Commissione Ue, al pari di quelle sulla crescita del Pil di Eurolandia per il 2015, ora vista a +1,7% (dal +1,8% precedente). L’unico maggior rischio per la ripresa economica del vecchio continente secondo la Commissione Ue a questo stadio è costituita “dalle tensioni esterne e dall’incertezza che circonda esse, in particolare quelle legate alla crisi ucraina”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Governo, battibecco sulla crescita

Italia, S&P congela l’entusiasmo: crescita allo 0,7%

Schroders mette i mercati emergenti sotto i riflettori

NEWSLETTER
Iscriviti
X