Bpm sale, nonostante freddezza Mincione

A
A
A
di Luca Spoldi 27 Maggio 2014 | 10:02
Mincione stigmatizza l’assenza di novità in tema di governance e sottoscrive meno di un terzo delle proprie quote, ma il successo dell’aumento pare convicere analisti e mercato

BPM VOLA NONOSTANTE FREDDEZZA MINCIONE – Il successo dell’aumento di capitale da 500 milioni di euro (sottoscritto finora al 99,48%, pari ad un controvalore di oltre 497 milioni) fa volare il titolo Bpm anche stamane, complice il ribadito giudizio positivo di Societe Generale (“buy” con target price frissato a 0,80 euro per azione ordinaria). Sullo sfondo per ora resta la decisione del fondo Athena Capital, controllato da Raffaele Mincione, che ha annunciato di aver sottoscritto meno di un terzo della propria quota spettante e di non aver intenzione di investire ulteriormente in assenza di un sostanziale cambiamento in tema di governance.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti