Promotori, ancora scintille su Enasarco

A
A
A

Federpromm torna a intervenire con una lettera del segretario generale. Che scrive a BLUERATING criticando alcune posizioni Anasf.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino30 giugno 2014 | 06:00

Tra i promotori finanziari resta acceso il dibattito sul ruolo e l’utilità dell’Enasarco. Dopo la richiesta avanzata da Anasf, Federagenti e Fiaip di commissariare l’ente (vai qui per la notizia), dopo la presa di posizione di Federpromm (qui la notizia) e la lettera del presidente di Anasf Maurizio Bufi a BLUERATING (qui il testo), interviene ancora Manlio Marucci, segretario generale Fedepromm, con una lettera a BLUERATING.

Caro Direttore,
ho letto l’intervento di Maurizio Bufi su bluerating.com: evidentemente ho colto nel segno, anche se su alcuni aspetti ne condivido la linea.
È una vecchia storia – quella della Fondazione Enasarco -  che risale agli anni ’90 e per amor di verità la nostra posizione – che oggi tardivamente esprime l’Anasf – era alla base delle nostre preliminari rivendicazioni: far confluire in una cassa autonoma o, in alternativa all’Inps, le quote versate dai promotori finanziari e oggi anche dagli agenti in attività finanziaria.
Ritengo sia utile e necessario – prima di fare affermazioni di circostanza – conoscere la storia dell’ente e la sua evoluzione, sul piano giuridico, normativo e politico/sindacale. Non si possono fare affermazioni di comodo e strumentali: vanno analizzati i dati degli associati nella loro composizione in termini quantitativi e qualitativi: per classi di età, per categorie,per professione, per anzianità di iscrizione, per sesso e per la percentuale dei contributi che vengono versati, sia da parte delle società che dei singoli agenti iscritti.
Molte sono le critiche avanzate dall’Anasf, ma mi chiedo: dov’era l’Anasf quando Federpromm sollecitava una unità di azione tra tutte le associazioni per realizzare un accordo economico tra associazioni degli intermediari e sindacati che istituisse un “fondo bilaterale” a cui far affluire i contributi degli pf e di recente anche quelli iscritti all’Oam? Un accordo negoziale – come saggiamente hanno fatto di agenti di assicurazione che non sono obbligati a tale contribuzione Enasarco – che avrebbe superato questa doppia contribuzione (Inps ed Enasarco) e avrebbe dato all’intera categoria un fondo autonomo (fondo pensione) in grado di soddisfare il problema previdenziale di tutti gli operatori finanziari. 
Non dimentico inoltre l’azione intrapresa nel lontano 1996 dall’Anasf e fortemente contrastata dalla Federpromm (allora aderente alla Cisl) durante la riforma della previdenza (Dini) del 1995, quando la stessa associazione fece del tutto per relegare la categoria nel fondo speciale dei commercianti presso l’Inps-evidenza contabile (legge 662/96) con tutte le storture che ne sono conseguite (aliquote contributive arrivate al 24% a solo carico dei pf ed agenti) e di cui oggi se ne vedono i risultati. Pensioni ridicole e contenziosi per mancati versamenti.
Molte responsabilità ricadono sulla classe dirigente dell’Anasf.

Manlio Marucci, segretario generale Federpromm


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti senior, il contributo straordinario di Enasarco

ConsulenTia18, tre momenti targati Anasf

CheBanca!, ora pagare Anasf è più facile

Anasf day, impressioni di settembre

Anasf, ecco gli articoli modificati dello statuto

Anasf, il Congresso straordinario approva le modifiche allo statuto

Consulenti, dite addio alla scheda carburante

Bufi : “L’avvio dell’Albo unico? Merito anche nostro”

La sostenibilità vista da Anasf

Una borsa per i neo consulenti

Bufi (Anasf): “I miei complimenti a Carluccio”

Il fintech bussa in casa Anasf

Sri insieme ai consulenti

Enasarco, non serve fare la voce grossa

Bufi (Anasf): “Altre associazioni in OCF? Benvenute se rappresentative”

The Bufi’s list

Consulenti, Bufi:‎ “Il Vaticano ci stupisce”

Papa e consulenti, la stoccata di Aduc all’Anasf

Papa Francesco e i consulenti, Bufi risponde su Twitter

Anasf sempre presente per Efpa

Efpa, oggi è il Deroma day. Il saluto di Ambrosi

Che Cifa Anasf a Monaco

Bufi (Anasf) sale in cattedra

Anasf, cambia la forma ma non la sostanza

Bufi: “Auguri a Fideuram Ispb”

Anasf difende i consulenti sui doppi costi

Anasf, Bufi sotto esame

Anasf in diretta dal Parlamento

Il dilemma di Bufi su Twitter

Anasf tra i fuoriclasse

Anasf, riprendono i servizi dopo le feste

Anasf cambia casa

Vicenda Sanpaolo Invest, parla Bufi (Anasf)

Ti può anche interessare

Carmignac: sui mercati regna un ottimismo razionale

OTTIMISMO RAZIONALE – L’ottimismo degli investitori continua a essere sostenuto dalla percez ...

Bitcoin e fondi, questo matrimonio non s’ha da fare

Le criptovalute, non avendo un valore tangibile sottostante, non possono essere oggetto di investime ...

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

HSBC ORMAI HA SVOLTATO – La svolta decisa sei anni fa dal numero uno (ormai in uscita) di Hsbc ...