Draghi non dice (quasi) nulla di nuovo, ma alle borse va bene così

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Novembre 2014 | 14:32
Mario Draghi non annuncia nulla di nuovo, ma ribadisce: la Bce è unita e pronta ad agire se sarà necessario. Ai mercati sembra bastare per ora, tanto che gli indici sono in recupero

DRAGHI: BCE UNITA E PRONTA AD AGIRE – Mario Draghi smentisce i rumors di un board sempre più diviso in seno alla Bce e nella conferenza stampa seguita al Consiglio direttivo della Banca centrale europea di stamane ribadisce che tutti i membri del board stesso sono d’accordo nel mettere in atto ulteriori misure di stimolo qualora necessario. In previsione della diffusione, il mese prossimo, del nuovo outlook trimestrale sull’economia di Eurolandia, Draghi ha anche aggiunto che vi sono indicazioni, al momento, dalle quali è prevedibile che la Bce riduca le proprie stime.

BORSE IN RECUPERO, CORRONO I CICLICI – Non è esattamente quello che le borse speravano, ma la reazione a caldo sembra indicare che gli investitori preferiscono vedere il bicchiere mezzo pieno. Londra sale infatti dello 0,39%, Parigi oscilla a +1,18%, Francoforte guadagna l’1,24%, mentre Madrid recupera l’1,24% e Milano è indicata a +1,43%. L’Eurostoxx50 dal canto suo sale dell’1,22%, con Asml Holding, Airbus Group, Basf, Carrefour, L’Oreale, Philips, Total e Volkswagen in rialzo tra l’1,5% e il 2% circa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Bce forse pronta a rottamare il Pepp

Banche, ai soci 6mld di cedole

Le tre variabili per la Germania

NEWSLETTER
Iscriviti
X