Lusso e finanza di nuovo in calo a Milano, bene Saipem

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 4 Settembre 2015 | 08:05
A Piazza Affari scattano nuove vendite che penalizzano in particolare i titoli del lusso e i finanziari. Regge per ora Saipem, che sfrutta il rimbalzo del greggio risalendo a 8,2 euro

MILANO PERDER QUOTA, ATTENDE DATI USA – L’attesa per nuovi dati macro dall’America (andamento del mercato del lavoro in agosto) suggerisce nuovamente prudenza ai listini azionari, con Milano che, dopo il deciso rimbalzo di ieri, vede gli indici perdere oltre un punto dopo un’ora di lavoro. Il Ftse Mib cede infatti l’1,28%, il Ftse Italia All-Share perde l’1,16%, mentre il Ftse Italia Star oscilla a -0,62%.

SAIPEM TIENE, LUSSO E FINANZIARI IN CALO – Tra le blue chip prova a resistere Saipem, che sfrutta il recupero del greggio e oscilla attorno agli 8,20 euro per azione (+0,86%), con Pirelli e Mediaset appena sopra la chiusura di ieri. Le vendite continuano a penalizzare i titoli del lusso come Yoox e Moncler, piuttosto che finanziari come Unicredit, Azimut e Mediolanum, tutti in rosso di oltre due punti percentuali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib in stand-by. Quattro big cap italiane sotto la lente

Saipem prossimo alla chiusura del gap ribassista aperto lo scorso marzo

Saipem supera la resistenza statica di medio termine

NEWSLETTER
Iscriviti
X