Jp Morgan perde colpi a Wall Street

A
A
A
di Luca Spoldi 14 Ottobre 2015 | 18:27
Jp Morgan perde il 2,57% a Wall Street. A pesare sul titolo sono sia risultati trimestrali, inferiori alle attese, sia la conferma che anche il trimestre in corso sarà difficile

DELUDE LA TRIMESTRALE DI JP MORGAN – Nel terzo trimestre fiscale (luglio-settembre) l’utile di Jp Morgan Chase è risultato pari a 6,3 miliardi di dollari, in crescita del 22% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Tuttavia, al netto di benefici di natura fiscale pari a ben 2,2 miliardi di dollari, l’utile (4,1 miliardi) ha deluso le aspettative. I ricavi per contro sono calati del 6,4% sull’anno, risentendo delle frenata delle attività di intermediazione e il valore degli asset si è ridotto per il secondo trimestre consecutivo.

ANCHE QUESTO TRIMESTRE SUBIRA’ INCERTEZZA MERCATI – Nella conference call di presentazione dei risultati agli analisti finanziari il direttore finanziario del gruppo, Marianne Lake ha aggiunto che anche le stime di consenso per il trimestre corrente sono troppo elevate alla luce delle difficili condizioni dei mercati. Una precisazione che assieme ai dati trimestrali costa cara al titolo, al momento in calo del 2,57% a 59,97 dollari per azione a Wall Street.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La storia della nonnina “in guerra” con JP Morgan

Jp Morgan, dipendenti in ufficio a NY entro il 21 settembre

Banche Usa: studio segnala aumento insoddisfazione della clientela

NEWSLETTER
Iscriviti
X