Stanislawski (Comgest): “L’India attrae gli investitori”

A
A
A
di Andrea Telara 11 Maggio 2016 | 08:09
Per il gestore del fondo Growth India, i mercati finanziari di Mumbai sono ben impostati e attirano l’attenzione degli operatori istituzionali

INVESTIMENTI IN CRESCITA – Circa 1,8 miliardi di dollari. E’ il valore dei dei titoli azionari di cui sono stati acquirenti netti gli investitori istituzionali, sui mercati finanziari indiani. A ricordare questo dato è Wojciech Stanislawski, gestore del fondo Comgest Growth India, che ricorda come la politica interna e gli indicatori economici del paese asiatico sono stati largamente positivi negli ultimi mesi. “Il taglio dei tassi di interesse di 25 punti-base”, scrive Stanislawski in un commento , “assieme al miglioramento dei dati relativi alla produzione industriale hanno risollevato gli animi”. In questo scenario, per il gestore si intravede anche un miglioramento dei bilanci di molte società industriali. In India c’è dunque un contesto che attira l’interesse degli investitori internazionali dopo che i listini di borsa del paese hanno avuto un andamento piatto ad aprile: l’indice Msci India è rimasto infatti sostanzialmente invariato nel mese scorso, registrando una performance in linea con l’Msci Emerging Markets.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, in Asia occhi puntati sul settore tecnologico

Asset allocation: per i titoli growth occhio all’inflazione

Asset allocation: quattro falsi miti sui titoli growth

NEWSLETTER
Iscriviti
X