Arrivano in Italia i bonifici istantanei

A
A
A

Il nuovo servizio di pagamento lanciato da Banca Sella, Intesa Sanpaolo e UniCredit

Andrea Telara di Andrea Telara21 novembre 2017 | 16:00

Arrivano in Italia i bonifici istantanei in euro. Il gruppo Banca Sella, Intesa Sanpaolo e UniCredit sono le prime banche nel nostro Paese a mettere a disposizione dei loro clienti il servizio di pagamento basato sul nuovo schema SEPA Instant Credit Transfer (“SCT Inst”) dello European Payment Council (EPC).

I bonifici istantanei in euro possono essere eseguiti in pochi secondi, consentendo al beneficiario di avere immediatamente a disposizione l’importo. L’operazione può avvenire in qualsiasi momento, sette giorni su sette (compresi i sabati e i festivi), ventiquattr’ore su ventiquattro e l’accredito sul conto del beneficiario è immediato. L’importo massimo per ciascun bonifico è attualmente fissato a quindicimila euro.
Nel corso del 2018, l’allargamento dell’adesione allo schema SCT Inst da parte di altri istituti di credito in Italia e nell’area Sepa porterà a una significativa diffusione dell’utilizzo di questo nuovo strumento di pagamento, che già oggi consente di raggiungere circa 600 banche europee.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Sella: quotazione? No grazie

Giausa salta in Sella

Sella lancia la banca d’affari per le Pmi

Banca Sella e Moneyfarm lanciano Sella Evolution

Sulla Sella degli investimenti

Janus Henderson sigla un accordo con Banca Sella

Banca Sella lancia la prima “open bank” in Italia

Banca Sella distribuirà in Italia i fondi di Capital Group

Hdi rileva le attività assicurative di Banca Sella

Banca Sella amplia i servizi di trading online investendo sull’innovazione

Da Banca Sella un milione per Digitalmagics

Fondi, anche il gruppo Banca Sella tra i distributori di Raiffeisen CM

Fondi, ecco la nuova Star (Collection) di Sella Gestioni

A scuola di trading con Banca Sella, al via nuovi corsi in tutta Italia

Via al convegno annuale del gruppo Banca Sella dove le opzioni contano

Banca Sella, con l’ultima fusione perfezionata la riorganizzazione interna

Con Banca Sella le quattordicesime sono al sicuro

Banca Sella, largo ai giovani

Unicredit: Sella frena Piazza Cordusio

Banca Sella, positivo il risultato 2009

Banche – Utile netto stabile per il gruppo Banca Sella

Bluerating di Merito luglio ’09 – Sono 169 i fondi da non perdere e First State stravince

ING Direct e Banca Sella superano CheBanca!

Bancassurance, fase 2

Ti può anche interessare

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Columbia Threadneedle Investments

Intervista Davide Renzulli, head of advisory Italia di Columbia Threadneedle Investments. ...

Pir e Eltif, gemelli diversi

Negli ultimi anni abbiamo assistito alla nascita di diversi strumenti finanziari destinati a support ...

Fideuram Ispb: masse in crescita, stabile l’utile e la raccolta

Tra gennaio e settembre, raccolta positiva per 7,3 miliardi e profitti pari a 659 milioni di euro. ...