Bfc Media, gennaio sotto il segno dell’intelligenza artificiale

A
A
A
di Redazione 7 Gennaio 2021 | 11:05

È in uscita il numero #39 di Forbes con allegato il nuovo trimestrale BIKE pubblicato da BFC Media. Uno sguardo al futuro per raccontare quanto sia necessario l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per imprese e pubblica amministrazione. La cover l’ha meritata, è il caso di dirlo, Michele Grazioli, oggi a capo di Vedrai. Ha cominciato dal nulla: a 13 anni ha realizzato il suo primo software per aiutare la piccola azienda edile di famiglia. A 18 anni, con la visione di integrare la matematica avanzata nella consulenza strategica per aziende fonda Divisible. Nel 2020, forte delle precedenti esperienze imprenditoriali fonda Vedrai, con lo scopo di fornire tecnologia previsionale per le imprese. Un sistema di supporto alle aziende che, attraverso una strumentazione matematico-statistica, è capace di analizzare più di 50 mila variabili. Secondo Grazioli, sarà una strumentazione fondamentale che permetterà a tutte quelle realtà imprenditoriali che la utilizzeranno, di poter prevedere l’entità delle conseguenze di ogni decisione presa a livello aziendale implementando le strumentazioni di analisi attualmente utilizzate.

Invece Valeria Sandei, alla guida di Almawave, società del gruppo Almaviva, racconta a Forbes del potenziale dell’intelligenza artificiale applicata allo sviluppo delle tecnologie vocali e testuali in quello che viene chiamato Natural language understanding.

A seguire, The list, un giro d’Italia in 12 tappe che ha percorso virtualmente tutta la penisola a cui si è aggiunto un focus dedicato alle imprese del Terzo settore: è il programma “Imprese Vincenti 2020”, curato da Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle piccole e medie imprese italiane. Le 144 imprese vincenti, sono espressione del tessuto economico del belpaese per dimensione e caratteristiche produttive, e rappresentano un vero elemento di eccellenza del Made in Italy.

 

L’Italia sarà in grado di riprendersi dalla crisi causata dalla pandemia? Come cambierà l’economia dopo il covid? A queste e ad altre domande di Forbes hanno risposto l’economista Carlo Cottarelli e l’imprenditore Arturo Artom, in un confronto per capire di cosa ha bisogno l’economia italiana per ripartire.

Nella rubrica 100 under 30, gli under 30 del retail che stanno rivoluzionando il mondo dei consumi grazie alla tecnologia e alla creazione di modelli di business ad hoc selezionati da Forbes Italia nel 2020. Inoltre nella sezione Smart mobility, i piani di Helsinki per diventare una città sempre più intelligente e aperta. Il design della trasformazione delle città anche in post- pandemia, passa ancora una volta da Helsinki. La città del futuro sfida la crisi del secolo e annuncia nuovi investimenti.

Debuttano inoltre le rubriche Forbes Cars e Forbes Design. Approfondimenti su Aston Martin Dbx, i progetti futuri di Texa sulla diagnostica multimarca per l’automotive e la nascita della Effeeffe Berlinetta realizzata a mano dalle Officine Fratelli Frigerio nella nuova rubrica curata da Alfonso Rizzo. Intervista a Claudio Feltrin di FederlegnoArredo, la federazione che rappresenta le imprese italiane della filiera del mobile e del legno e le novità proposte nella nuova collezione della maison brianzola Rimadesio nel nuovo approfondimento dedicato al design curato da Valentina Lonati.

BIKE, il magazine del vivere in movimento, alla sua terza edizione e sempre diretto da Alessandro Rossi, completa il progetto multimediale di comunicazione integrata (tv, web e magazine): un trimestrale brossurato da 132 pagine che si integra con l’omonimo canale tv edito da BFC Media. Un numero imperdibile. Dal Focus di Luca Gregorio con un bilancio del 2020 delle corse su strada che ha visto emergere vari atleti tra cui la nuova stella del ciclismo italiano Filippo Ganna, alla sezione “All’Aria Aperta” con due interviste a due grandi campioni: Federica Brignone, sciatrice azzurra tra le più vincenti di sempre che ama allenarsi in sella alla sua bici, a Mirko Pirazzoli, campione italiano della mountain bike che oggi mette la sua esperienza a servizio di atleti e costruttori di e-bike.

In copertina c’è Gabriele Benedetto, ceo di Telepass, che svela il potenziale della nuova on-board unit, un dispositivo dalle mille funzionalità in grado di trasformare una semplice automobile in un veicolo intelligente e che rivoluzionerà il concetto di smart mobility. Il tema attualissimo con cui si apre Città in Movimento è il Bike to work, fenomeno in crescita anche in Italia per ragioni di sostenibilità e sicurezza negli spostamenti legati ai timori per la pandemia. Segue la rubrica dedicata alla smart mobility: dai motori Shimano per l’e-bike all’elettrica di Vent LDV500, Cicli Mbm, Roadlink che illumina le ciclabili dal basso, i caschi intelligenti e sicuri dotati di tecnologia Mips e tante altre novità, tra cui l’app di BiciLive per scegliere l’e-bike e le novità di Technogym per l’home fitness.

Approfondimento sulla disciplina del ciclocross e sulle mete dove pedalare in inverno; al freddo con le fat bike o al caldo nelle Marche e tante altre destinazioni, dalla Liguria al Lago di Garda. Spunti anche per la primavera con un percorso in Valdera, nella campagna tra Pisa e Firenze, e i suggerimenti per affrontare il Galibier, la “Mecca” per gli amanti della Grand Boucle.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

BFC Media in Rti con Fluendo vince il bando per la promozione dell’ippica

BFC Media presenta Forbes Digital Revolution

Mercati: BFC Media accelera nella crescita. L’analisi di Market Insight

NEWSLETTER
Iscriviti
X