Canoni commerciali: in sei anni calo del 30 per cento

A
A
A
di Finanza Operativa 30 Agosto 2016 | 15:30

Negli ultimi sei anni i canoni dei locali commerciali in Italia si sono abbassati mediamente di un terzo con punte vicine al 40% a Roma e Bologna ma anche superiori a Firenze (-42,4%) e Genova (-44%). A fare quest’analisi è Solo Affitti, franchising immobiliare specializzato nella locazione con 340 agenzie (di cui 40 in Spagna).

“Gli anni più pesanti – spiega Andrea Saporetti, responsabile dell’Ufficio studi di Solo Affitti – sono stati il 2012 quando c’è stato un calo quasi del 7% rispetto all’anno precedente e il 2013 in arretramento del 6,5%. Certamente le zone periferiche hanno registrato cali più consistenti. Nell’ultimo anno il decremento si è abbastanza attenuato (-3,1%) rispetto al passato, segno che i valori sono più in linea con le richieste del mercato e che, presumibilmente, la domanda di negozi non è più in forte calo come prima”.

Torino è la città italiana dove i canoni dei negozi hanno tenuto meglio perdendo “solo” il 12,9% dal 2009 a oggi ma qui i canoni erano già più contenuti che altrove. A Milano gli affitti commerciali si sono ridimensionati meno di altre grandi città seppur registrando un – 22,4% nei sei anni analizzati da Solo Affitti. Qui il centro compensa il forte calo delle zone semicentrali e periferiche. A Bari i canoni degli esercizi commerciali sono scesi del 27,2%. Nella Capitale sono arrivati al 38,3% in meno, a Bologna hanno perso il 39,8% ma Firenze (42,4%) e Genova (44%) sono le città che sembrano aver risentito maggiormente della crisi.

Se guardiamo i canoni medi dei negozi Milano rimane la più cara in assoluto con 1.329 euro mensili. Nel 2009 gli affitti commerciali della Capitale erano appaiati a quelli milanesi ma adesso si è creata una forbice di oltre 300 euro e mediamente hanno perso oltre 700 euro rispetto a 6 anni fa attestandosi sui 1.074 euro al mese. Firenze rimane terza per costo medio dei canoni commerciali ma ha perso dal 2009 700 euro posizionandosi oggi sugli 813 euro mensili. L’affitto mensile medio di un negozio a Bologna negli ultimi 6 anni è calato di quasi 600 euro così come a Genova dove, però, il calo percentuale è stato il più elevato in Italia. A Bari e Torino i prezzi di partenza erano più contenuti. Il calo medio mensile nel capoluogo pugliese è stato di 200 euro e meno di 100 euro nel capoluogo piemontese.

“La crisi – conclude Andrea Saporetti – sta convincendo sempre più i proprietari degli immobili commerciali a ridimensionare le loro richieste accontentandosi, specie nelle zone periferiche, anche di dimezzare il canone rispetto alla richiesta iniziale pur di non lasciare sfitto l’immobile. Stanno resistendo meglio i canoni nei centri storici delle grandi città”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X