Il Fib incrocia al ribasso le medie mobili a 21 e 50 sedute, I prossimi target tecnici

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 12 Agosto 2015 | 17:58

Piazza Affari colpita dalle vendite. Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, ha prima incrociato al ribasso la media mobile a 21 sedute, al momento passante per quota 23.590, e poi è proseguito nella discesa incrociando al ribasso a 23.080 anche la medie mobile a 50 giorni generando così due significativi segnali di inversione. Un movimento, quello correttivo in atto, che ha poi buone possibilità di continuare anche nelle prossime sedute considerando l’ancora ampia distanza dei principali indicatori e oscillatori tecnici dalla zona di ipervenduto tecnico.

In quest’ottica, i prossimi obiettivi 22.810 prima 22.630 in seguito e ancora a 22.350, dove lo scorso 10 luglio il derivato aveva aperto un gap rialzista.

Per contro, l’eventuale conferma del ritorno al di sopra dei 23.400 punti favorirebbe un recupero dei corsi con target in area 23.700/23.800 in prima battuta e in seguito a ridosso della soglia dei 24.000 punti .    G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: eventuali ribassi saranno limitati al breve termine

Borse internazionali, lo scenario tecnico della settimana

Mercati: guai a volere anticipare eventuali ribassi dei listini

NEWSLETTER
Iscriviti
X