Modelleria Brambilla sugli scudi in scia a un contratto da 1,4 mln di euro con Bmw in Cina

A
A
A
di Finanza Operativa 18 Settembre 2015 | 10:00

Modelleria Brambilla, società quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana dove al momento segna un rialzo superiore al 5%, e specializzata nella componentistica di precisione per il settore automotive, si è aggiudicata una nuova commessa con Bmw Brilliance Automotive, la JV tra la casa automobilistica di Monaco BMW e Brilliance China Automotive Holdings , con sede a Shenyang.

Il contratto, la cui consegna è prevista in due tranches entro agosto 2016, ha un valore di circa euro 1,4 milioni e riguarda la fornitura di attrezzature per la produzione dei basamenti motore 3 e 4 cilindri la cui fusione è prevista in loco.

Gabriele Bonfiglioli, Amministratore Delegato di Modelleria Brambilla: “La nuova commessa premia la qualità dei prodotti forniti in passato con la prima serie di attrezzature e assume una forte valenza strategica: per aggiudicarci l’ordine abbiamo dovuto vincere la concorrenza di produttori cinesi, il che fa ben sperare sulle opportunità che le elevate competenze della nostra azienda possono avere in Paesi emergenti che necessitano di tecnologia e di prodotti ad alto valore aggiunto”.

Modelleria Brambilla ha realizzato nel 2014 un valore della produzione pari a Euro 16,5 milioni, +30% rispetto al 2013 (Euro 12,7 milioni) generata da tutti i principali mercati di riferimento (Italia 25%, Europa 45% e America 25%). L’EBITDA è stato pari a Euro  2,0 milioni (EBITDA margin pari al 12,2%), +48% rispetto a Euro 1,4 milioni nel 2013 (EBITDA margin pari al 10,7%).

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti