Listini neri per l'immobiliare

A
A
A
di Marcella Persola 9 Giugno 2008 | 15:00
Continua la difficoltà del mercato immobiliare. Anche in Borsa i titoli del segmento non hanno fatto faville. Anzi a livello europeo le azioni hanno ceduto in media, nel mese di maggio, il 4,1%. Almeno secondo quanto riportato da Global Property Research, la società creatrice dell’indice omonimo, che analizza il mercato immobiliare globale.

Il Global Property Research Global Index 250 ha ceduto nel mese di maggio il 2,3%. E’ questo quello che emerge  dal report mensile elaborato dalla società [s]Global Poperty Research[/s]. A differenza di quanto si possa pensare con l’America a guidare la maglia nera dei titoli immobiliari, anzi i titoli statunitensi hanno ottenuto un ritorno positivo dello 0,3%. Le perdite negli altri continenti sono state da -1,6% per l’Asia a -9,4% per l’Oceania. Performance delle regioni europee

Se ci si focalizza sull’Europa si nota come il sotto-indice europeo GPR 250 Europe Index ha ceduto il 4,1% nel mese di maggio.

E tra i paesi che hanno ottenuto le performance migliori sono da segnalare la Grecia con il titolo Babis Vovos (12,8%), la Polonia con GTC (+2,3%), seguite da Austria (+1,8%) e Svizzera (+0,7%).

Maglia nera invece per la Turchia che con Is REIT ha ceduto l’8,7%, Regno Unito (-8,7%), Finlandia (-11,7%) e Norvegia che con Norwegian Property ha perso il 16,2%.
In negativo anche l’Italia che lascia sul terreno il 3,6%.

A livello settoriale da segnalare che la maggior parte dei segmenti presenta dei risultati sotto la media e che il retail ha chiuso a -3,2% mentre il mercato residenziale ha ceduto il 9,7%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Banco Bpm a Unipol

Mercati, Ferrari vince un outlook positivo da Standars Ethics

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Anima a Unipol

NEWSLETTER
Iscriviti
X