Fib ed Euro Stoxx 50 al test delle resistenze di breve. Arranca il Dax

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 6 Maggio 2021 | 08:20

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno, è tornato a incrociare al rialzo la media mobile a 21 sedute al momento passante per 24.225 punti. Tuttavia, per uscire dal trading range nel quale i corsi sono graficamente incastrati dalla terza settimana di aprile, è essenziale anche il superamento della resistenza statica di breve termine posta a quota 24.355.

Oltre questo ostacolo i successivi target diventerebbero poi prima l’area compresa tra 24.500 e 24.605 e in seguito il top del mese scorso a 24.695. Sotto il supporto statico di breve a 23.700 (limite inferiore della suddetta banda di oscillazione laterale), gli obiettivi diventerebbero invece 23.370 prima e in zona 23.000 in seguito.

Il Dax future, anch’esso con scadenza giugno, è tornato a ridosso della media mobile a 21 sedute ora passante per 15.235 punti. Un ostacolo solo il quale il derivato potrebbe tornare credibilmente a salire. Prima verso la resistenza statica di breve termine a quota 15.360 e in seguito verso il top storico a 15.530. Stop loss o stop and reverse da posizionare a 15.090 punti.

Rialza la testa anche il future sull’EuroStoxx 50 , che si si riavvicina al top storico a 4.000 punti. Un ostacolo oltrepassato il quale i corsi potrebbero proseguire nell’uptrend con obiettivi a 4.050 prima e in area 4.080/4.100 in seguito. Sotto 3.880 target invece a 3.865 prima e 3.820 poi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib, Dax ed Euro Stoxx 50: oggi il rollover sul contratto di settembre

Borse internazionali: il punto tecnico settimanale di Aldrovandi

Mercati: Fib ancora in trading range, Dax ed Euro Stoxx 50 riprendono fiato

NEWSLETTER
Iscriviti
X