Mercati, Euro in cerca di un valido supporto dopo le parole di Powell

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 27 Gennaio 2022 | 09:29

La Federal Reserve ha lasciato i tassi invariati con il costo del denaro Usa fermo fra lo 0 e lo 0,25%. Comunque, “a breve sarà appropriato alzare i tassi di interesse” ha affermato il presidente Powell al termine della riunione dell’istituto centrale.

L’economia e il mercato del lavoro si sono rafforzati, ma i rischi all’outlook restano, incluse nuove varianti del Covid, ha aggiunto la Fed, e con l’inflazione ben al di sopra del 2% e un mercato del lavoro forte, l’istituto precisa poi che il processo di riduzione degli acquisti di asset si chiuderà in marzo.

La reazione dell’Euro/Dollaro

Dopo il discorso di Powell il cambio tra Euro e Dollaro è scivolato al di sotto del supporto dinamico ascendente che dalla fine dello scorso novembre sosteneva i corsi coincidente a quota 1,130 con il passaggio della media mobile a 50 sedute violando poi al test in area 1,1185 anche il supporto statico di breve/medio termine.

 

Operativamente i prossimi target diventerebbero 1,1150 prima e 1,1150 in seguito.  Per contro, oltre quota 1,1185 potremmo assistere a un rimbalzo tecnico dei corsi con primi target in zona 1,130.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: un passo avanti e uno indietro per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Mercati: il punto tecnico della settimana di Sartorelli del 18/05/22

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future restano in stand-by

NEWSLETTER
Iscriviti
X