Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future al test delle medie mobili

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 24 Agosto 2022 | 07:44

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, è per il momento rimasto al di sopra della media mobile a 50 sedute ora passante per 21.865 punti che funge da supporto. E sta ora provando a incrociare al rialzo a 22.470 l’analoga media a 21 giorni. Oltre questo ostacolo, target potenziali in area 23.000/23.140. Sotto 21.865, per contro, target a 21.630 ed eventualmente 21.000.

Dopo aver incrociato al ribasso la media mobile a 50 sedute a quota 13.210, il Dax future con scadenza settembre sta provando a rallentare la discesaa ridosso del supporto statico posto a 13.075 punti. Per assistere però a un’inversione rialzista, i corsi dovranno però tornare al di sopra della suddetta media mobile, livello oltre il quale il successivo target diventerebbe quota 13.400. Sotto 13.075, per contro, obiettivi in zona 12.935/12.800.

Scenario analogo per il future sull’EuroStoxx 50 che prova ad appoggiarsi al supporto in area 3.620 punti, ma che a differenza del Dax future non ha ancora testato la media mobile a 50 sedute, al momento passante per quota 3.580. Un livello che rappresenta il primo, cruciale obiettivo se il ritracciamento dovesse proseguire. Oltre 3.720, dove passa invece la media mobile a 21 giorni, target potenziali invece in zona  3.775.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti