Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future prossimi al test di importanti supporti

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 1 Settembre 2022 | 07:54

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, ha violato al ribasso la media mobile a 50 sedute al momento passante per quota 21.865. E ora i corsi si stanno dirigendo verso il test dei 21.000 punti, primo supporto che se dovesse essere violato li proietterebbe sui minimi dello scorso luglio in area 20.370/20.030. Per contro, oltre quota 21.865 target potenziali prima a 22.425 (dove passa la media mobile a 21 giorni) e poi in zona 23.000 punti.

Nuova inversione ribassista per il Dax future con scadenza settembre, che si sta riavvicinando al test del supporto dinamico ascendente di medio termine passante ora per quota 12.700. Un livello dove i corsi potrebbero inoltre disegnare undoppio minimo, figura tecnica che in genere favorisce un rimbalzo. Operativamente, al rialzo i prossimi target sono individuabili a 13.000 punti in prima battuta e in area 13.190, dove transita la media mobile a 50 sedute, in seguito eventualmente. Sotto 12.700 punti, per contro, obiettivi a 12.500 prima e 12.400 eventualmente poi.

Scenario analogo per il future sull’EuroStoxx 50, che dopo aver violato quota 3.550 si sta riavvicindo al test del supporto dinamico ascendente di medio periodo al momento passante per 3.455 punti. Operativamente, in questo scaso, al rialzo i prossimi target sono individuabili a 3.550 prima e a quota 3.670 eventualmente poi. Sotto 3.455 obiettivi potenziali invece a in area 3.390.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti