Bluerating: Deutsche sale, nonostante inchieste giornalistiche

A
A
A
di Luca Spoldi 23 Gennaio 2017 | 11:10

DEUTSCHE BANK IN EVIDENZA – Deutsche Bank ha chiuso la settimana riportandosi in testa alla classifica giornaliera del Blueindex venerdì scorso, con un guadagno a fine giornata del 2%, superando così Franklin Templeton (+1,88%) e Legg Mason (+1,84%), entrambe in buona evidenza nella giornata in cui Donald Trump si è insediato ufficialmente alla Casa Bianca.

QUEL TRADE CON MPS – Curiosamente il titolo della maggiore banca tedesca è riuscito a riportarsi in testa sul Blueindex nel giorno in cui il Financial Times prima e Bloomberg poi rilanciavano il ruolo avuto dall’istituto tedesco nell’occultamento di 367 milioni di euro di perdite dai conti di Mps attraverso l’utilizzo di uno swap. Una “vecchia storia” che evidentemente nell’immediato non preoccupa gli investitori.

SOTTOTONO GAM HOLDING – Dalla parte opposta della classifica giornaliera del Blueindex, Mediobanca, Unicredit e soprattutto Gam Holding devono cedere a nuove prese di profitto, chiudendo la seduta con perdite tra uno e due punti percentuali a testa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X