La bionda Callan si prende una pausa

A
A
A
di Marco Mairate 5 Febbraio 2009 | 13:00
Assenza ingiustificata per Erin Callan, l’ex chief financial officer dell’ormai defunta Lehman Brothers e ora in forza a Credit Suisse. La manager avrebbe lasciato il proprio ufficio per un “vacanza” di durata non meglio precisata.

Ritorna a far parlare di se Erin Callan (nella foto a destra), la bionda platinata più famosa di Wall Street, conosciuta soprattutto per la più breve carriera da Direttore Finanziario della storia.

La Callan, che ha trascorso quasi tutta la sua carriera in Lehman Brothers, all’inizio del 2008 era stata scelta da Joe Gregory (ex presidente di Lehman Brothers) per traghettare la società fuori dalla crisi. In verità la scelta della Callan come Cfo della società è stata più una mossa di maquillage che altro, in un momento (pochi mesi prima della capitolazione finale del gruppo avvenuto in settembre) dove era necessario ricostruire il rapporto di fiducia tra il mercato e l’investment bank.

Ruolo delicatissimo quello della 42enne top manager che però gli è stato tolto dopo solo sei mesi di lavoro a causa delle continue perdite registrate dall’ex invetment bank e per le pressioni dei media.

Dopo il suo licenziamento da LB, la Callan non si è data per vinta, e forte delle sue conoscenze nel modo della finanza alternativa è riuscita ad ottenere un posto presso Credit Suisse dove si occupa della gestione dei migliori clienti tra i gestori alternativi.  Lavoro che la ex figlia di un poliziotto di Broklynn conosceva bene e che ha contribuito alla sua scalata fino alla vetta di Lehman.

Ora si apprende che la giovane donna (criticata dai media di mezz’america per le sue uscite pubbliche troppo ottimistiche sulla salute finanziaria di LB) avrebbe lasciato il posto di lavoro per alcune settimane di riposo. Nessuno sa se e quando tornerà al lavoro e anche il Credit Suisse, contatto dal WSJ, non ha saputo dare maggior dettagli sulla sparizione della manager.

Certo non deve essere un momento facile per una donna travolta da una delle più gravi crisi finanziarie della storia e costretta oggi a subire pesanti indagini (come tutto l’ex alto comando di LB) da parte delle autorità Usa, che vogliono vederci chiaro sull’implosione di una dei più venerandi nomi di Wall Street.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Callan – Lehman Brothers: il matrimonio dura nove mesi

NEWSLETTER
Iscriviti
X