Inps: sotto l’albero di Natale la busta arancione

A
A
A
di Redazione 1 Dicembre 2015 | 13:33

Altri 150 mila lavoratori a Natale riceveranno la busta arancione Inps: ecco chi e come funziona la simulazione


In arrivo a Natale la busta arancione Inps per il calcolo della pensione futura. Ma solo per pochi lavoratori e, più precisamente, per 150 mila selezionati.

ARRIVA LA BUSTA ARANCIONE – Lo ha spiegato Tito Boeri giustificando il numero ridotto di buste arancioni che saranno spedite sulla base della copertura economica limitata per l’operazione: “non ci è stata data l'autorizzazione dai ministeri per superare il vincolo di spesa, la spesa per spedizioni è contingentata". Ma chi riceverà la busta arancione per il calcolo della pensione futura sotto l’albero di Natale?

ECCO CHI RICEVERA’ – Dalla spedizione delle buste arancioni Inps a Natale, come spiegato da Tito Boeri, restano escluse le categorie coperte, compresi anche i dipendenti pubblici. Non riceveranno la lettera per il calcolo della pensione futura neppure i soggetti che hanno già ricevuto il pin di accesso per la simulazione della pensione online. La speranza di Boeri è che nella Legge di Stabilità possa essere superato questo limite di spesa in modo da permettere ad un numero maggiore di lavoratori di avere una previsione realistica della pensione futura. Ovviamente la simulazione resta un importo orientativo visto che il calcolo della pensione si basa su elementi variabili nel tempo come il livello delle retribuzioni future, le prospettive di carriera e gli anni di versamenti di contributi. Il contenuto della lettera quindi si limita ad una previsione sulla base dei dati disponibili e aggiornati sulla data del pensionamento, l’ultima retribuzione e il cd tasso di sostituzione, ovvero il rapporto tra l'ultimo reddito da lavoro nell’anno e il primo assegno Inps.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X